×

Endless: trailer, trama e recensione del film uscito in sala

Arriva nelle sale Endless, teen drama che narra la storia d'amore fra una ragazza e il fantasma del suo ragazzo. Ecco il trailer e la recensione

endless recensione 2 768x512

Esce al cinema Endless, dramma dove, dopo la morte del suo innamorato, Riley trova il modo di connettersi con lui anche attraverso la dimensione ultraterrena.

Il film, che sarebbe dovuto uscire il 9 aprile, rinviato e messo on demand dal 14 agosto a causa Covid-19, è diretto da Scott Speer, regista di soli quattro lungometraggi fra cui Step up Revolution, il quarto capitolo della fortunata saga sul mondo del ballo, e il suo più grande successo Il sole a mezzanotte, del 2018 con Bella Thorne protagonista.

Se gli incassi risultano soddisfacenti, anche se non straordinari, con al momento circa 30 milioni, la critica è stata impietosa con recensioni negative e voti bassissimi. Lo sarà anche il sottoscritto?

Il cast di Endless

endless recensione

I protagonisti sono Alexandra Shipp e Nicholas Hamilton, rispettivamente Riley e Chris.

La Shipp inizia presto a lavorare nel cinema in Alvin superstar 2 del 2009, ma viene conosciuta dal grande pubblico per il ruolo di Tempesta in X-Men Apocalisse e X-Men Dark Phoenix del 2016 e 2019, oltre che lavorare con l’attrice Elle Fanning nel 2018 in Raccontami di un giorno perfetto.

Hamilton invece si fa notare per diversi ruoli nelle trasposizioni dei romanzi di Stephen King, come La Torre nera del 2017 e i recenti due capitoli di It diretti da Andrés Muschietti.

A loro supporto abbiamo Ian Tracey (Terra di confine di Kevin Costner e Elekta), Franke Janseen (Jean Grey in X-Men, Nip/tuck, Ally McBeal) e DeRon Horton nel ruolo di Jordan, l’amico fantasma del protagonista Chris.

La trama di Endless

Riley e Chris sono molto innamorati e durante una festa discutono sul fatto che Riley abbia accettato di frequentare un college troppo distante per portare avanti la loro relazione.

Chris si ubriaca e costringe Riley ad accompagnarlo a casa con l’auto di un loro amico, ma sulla strada hanno un incidente dove Chris muore, con Riley che si salva.

Chris si risveglia con la consapevolezza di essere diventato un fantasma in una sorta di limbo dove non può interferire con il mondo reale (parlando o toccando gli esseri umani), e dove può solo trascorrere il tempo con altri fantasmi come lui.

Per via del dolore lacerante che stravolge la psiche della sua amata, Chris decide di seguirla per non perdere i bellissimi ricordi e misteriosamente i due scoprono di potersi sentire e col tempo vedere e addirittura baciare.

Così la disperata Riley sconvolge la sua vita concentrando tutti i suoi sforzi solo per rincontrare l’amore defunto.

A questa rivelazione, che sembra un miracolo, si contrappongono le parole di Jordan, l’amico fantasma di Chris, il quale rivela che ogni volta che un fantasma e un umano si toccano una certa energia vitale viene sottratta, e siccome Riley respira ancora rischia di morire ad ogni loro incontro.

Nel finale Chris salva l’amata dal suicidio, che voleva raggiungerlo nel limbo, spronandola ad continuare a vivere senza di lui.

La recensione del film

endless recensione 1

Endless è il tipico film che vuole avere come pubblico le giovani coppie di adolescenti. Una storia d’amore tormentata che però deve essere mantenuta ad ogni costo, forzando anche diversi punti della sceneggiatura.

Appare evidente come il riferimento sia il cult Ghost del 1990 con Demi Moore e Patrick Swayze, ma adattato per un pubblico più giovane.

Quindi una tipicissima commedia che però ha il buon gusto di giustificare narrativamente il perché Chris sia uno dei pochi a poter dribblare la regola dei fantasmi di non poter interagire con gli esseri viventi.

Un dettaglio che, aggiunto alla cura dei personaggi secondari (come i genitori di Reily, la madre di Chris e Jordan), ci dimostrano la cura con cui gli sceneggiatori abbiano voluto movimentare una trama che si può facilmente riassumere nel trailer ufficiale rilasciato sui social.

In conclusione, Endless è un film smaccatamente di genere alla cui base però ci sono intenzioni creative.

Consigliato? Direi di si, e se amate il genere potrebbe piacervi davvero tanto.

After 2: trailer, recensione del film e l’uscita al cinema

Sono esperto di Cinema e curo la sezione "cinema" di Notizie.it. Mi sono laureato al Dams di Bologna e tratto di film quasi ogni giorno tra il mio canale youtube "Il signor Arkadin" e il mio blog personale "Le follie di Spyke". Ho avuto qualche esperienza di set indipendente, soprattutto in veste di soggettista e sceneggiatore.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Ascanio Bonelli

Sono esperto di Cinema e curo la sezione "cinema" di Notizie.it. Mi sono laureato al Dams di Bologna e tratto di film quasi ogni giorno tra il mio canale youtube "Il signor Arkadin" e il mio blog personale "Le follie di Spyke". Ho avuto qualche esperienza di set indipendente, soprattutto in veste di soggettista e sceneggiatore.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora