×

War Dogs: tratto da una storia vera, trama, cast e recensione

Condividi su Facebook

In streaming War dogs, diretto da Todd Phillips, regista di Joker con Joaquin Phoenix

La piattaforma Netflix propone War Dogs (Trafficanti) del 2016 con Jonah Hill (The Wolf of Wall Street), Miles Teller (Whiplash) e Bradley Cooper (Una notte da leoni).

La sceneggiatura è tratta da un articolo per la rivista Rolling Stone scritto da Guy Lawson, il quale è l’autore del libro Arms and the Dudes.

Il film è diretto da Todd Phillips, regista di Una notte da leoni e Joker (pellicola per cui ha ottenuto una candidatura agli Oscar nel 2020 per la miglior regia).

Trama del film

Siamo nella 2005, David Packouz (Miles Teller) vive con la compagna Izzy (Ana de Armas) in un piccolo appartamento di Miami.

Sbarca il lunario facendo il massaggiatore per ricchi anziani, ma l’incontro con Efraim Diveroli (Jonah Hill) darà la svolta alla sua vita.

Efraim coinvolge David nell’attività della vendita di armi al governo americano impegnato nella guerra in Iraq. I due entrano in un buon giro d’affari che li vede lavorare in tutto il mondo.

La loro più grande opportunità arriva quando, ad un convention di Las Vegas, i due incontrano Henry Girard (Bradley Cooper), uno dei più importanti trafficanti d’armi americani.

Henry convince i due amici ad investire in un affare molto redditizio con il governo americano. L’operazione però si rivela una fregatura che costringe i nostri protagonisti ad imbrogliare il governo stesso per salvare i loro affari.

Il cast di War dogs

Il film vanta la grandissima presenza di Jonah Hill, reduce dal successo di The Wolf of Wall Street con Margot Robbie.

In War dogs l’attore è Efraim Diveroli, mentre l’altro protagonista, David Packouz, è interpretato da Miles Teller (Project X – Una festa che spacca e Whiplash).

Nei panni di Izzy, compagna di David, c’è Ana de Armas (Blade Runner 2049 e Cena con delitto – Knives Out), mentre Bradley Cooper (Una notte da leoni e A Star Is Born) interpreta l’odioso uomo d’affari Henry Girard.

La recensione di War dogs

Sembra che Jona Hill, reduce da The Wolf of Wall Street, metta in pratica quello che ha imparato nel mondo della finanza. In questo film Hill diventa il “Jordan Belfort” che coinvolge il protagonista nel mondo degli affari.

É interessante l’evoluzione di David, dalla prima scena all’ultima, facendo respirare alla storia un’atmosfera “scorsesiana”. Rimane un po’ sacrificata la vita coniugale di David che fa apparire Izzy come un personaggio di secondaria importanza.

Si può notare l’abilità del regista Todd Phillips nel raccontare una storia servendosi di tre generei diversi.

Il film infatti tocca la commedia, il dramma e anche il thriller, creando così una pellicola di intrattenimento, ma allo stesso tempo riflessiva sul tema della guerra, coinvolgendo il pubblico con scene dal forte impatto.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media