×

Lorena scomparsa da Chiavari da dieci giorni, la madre: “Aiutatemi, la mia non è più vita”

Lorena è scomparsa a soli 14 anni da Chiavari. Non si hanno sue notizie dal 27 marzo, dopo una giornata con i nonni. L'appello disperato della madre.

Lorena

Lorena il 27 marzo ha trascorso una giornata con i suoi nonni e poi è scomparsa da Chiavari. La ragazzina ha solo 14 anni e la mamma ha lanciato un appello disperato.

Lorena scomparsa da Chiavari da dieci giorni, la madre: “Aiutatemi, la mia non è più vita”

Lorena Salvi ha solo 14 anni ed è scomparsa da Chiavari, in provincia di Genova, dieci giorni fa, dopo una giornata trascorsa con i nonni. La mamma ha denunciato la sua scomparsa e ha lanciato un appello, riportato da Il Secolo XIX. “Non sappiamo nulla da dieci giorni. Se stia bene, dove sia andata. E ogni giorno che passa è sempre peggio. Sappiamo che non ha il cellulare con sé. Ha soltanto quattordici anni, io chiedo aiuto a chiunque possa averla vista o incontrata” ha dichiarato Erica Camellina.

Mia figlia doveva rientrare a Chiavari in serata, ma ha fatto perdere le proprie tracce. Ha lasciato il cellulare nell’alloggio e si è allontanata. Da allora non ne sappiamo più nulla” ha aggiunto. Lorena è stata vista per l’ultima volta nel pomeriggio di domenica 27 marzo. “Mia figlia ha passato la giornata insieme ai nonni materni. Una giornata tranquilla. I nonni poi, nel tardo pomeriggio, l’hanno riaccompagnata a Chiavari.

Poco dopo di lei si sono perse le tracce. Inutile chiamarla sul cellulare, lasciato a Chiavari e inutile cercarla dalle amiche o dagli amici. Di Lorena nessuna traccia” ha aggiunto la mamma.

Le ricerche continuano

Se qualcuno la vedesse, se qualcuno avesse contatti con lei, io prego che mi contatti. Che ci faccia almeno sapere che sta bene” ha chiesto la madre della ragazza, nel suo appello disperato. La donna è convinta che Lorena si sia allontanata volontariamente, forse per seguire qualcuno.

La vicenda è stata segnalata alla polizia e sono iniziati subito gli accertamenti, coordinati dal Tribunale dei minori. “Ho paura, ho sperato almeno che facesse una telefonata, mandasse un messaggio da un qualsiasi numero per dire che stava bene. Invece è poco più che bambina e da dieci giorni non sappiamo più nulla, come riesca a mangiare, dove dorma. Non è più vita la mia” ha dichiarato la donna.

Contents.media
Ultima ora