×

Lutto a Napoli, morto monsignor Gennaro Iavarone: è stato parroco di Santa Maria di Costantinopoli

Lutto a Napoli, morto a 97 anni monsignor Gennaro Iavarone: il religioso è stato parroco di Santa Maria di Costantinopoli per decenni.

morto

Lutto a Napoli per la morte di monsignor Gennaro Iavarone: il religioso, deceduto all’età di 97 anni, era stato parroco della chiesa di Santa Maria di Costantinopoli, situata in zona Museo.

Lutto a Napoli, morto monsignor Gennaro Iavarone: è stato parroco di Santa Maria di Costantinopoli

Nella giornata di mercoledì 10 novembre, è stata comunicata la scomparsa di monsignor Gennaro Iavarone, 97 anni. Il religioso è stato parroco della chiesa di Santa Maria di Costantinopoli, situata in zona Museo, a Napoli, per alcuni decenni.

I funerali di monsignor Gennaro Iavarone verranno celebrati nella giornata di giovedì 11 novembre, alle ore 16:00, presso la Chiesa Santa Maria di Costantinopoli. La cerimonia funebre verrà presieduta dall’attuale arcivescovo di Napoli, Domenico Battaglia.

Intanto, alle ore 20:00 di mercoledì 10, presso la chiesa sita in via Costantinopoli, è stata organizzata una veglia di preghiera.

La salma di monsignor Iavarone, infine, verrà esposta dalle ore 08:00 alle ore 16:00 di giovedì 11, sino all’inizio delle esequie.

Lutto a Napoli, morto monsignor Gennaro Iavarone: le origini

Monsignor Gennaro Iavarone è nato negli anni Venti del secolo scorso, a Casavatore, un comune situato in provincia di Napoli.

Proprio a Casavatore, il religioso celebrò per la prima volta una messa nella chiesa di San Giovanni Battista. L’importante evento si verificò nel mese di aprile del 1949.

Tra la comunità partenopea, monsignor Gennaro Iavarone era particolarmente noto soprattutto per aver prestato un lungo servizio durato decenni presso la chiesa di Santa Maria di Costantinopoli al Museo, della quale fu il parroco.

Lutto a Napoli, morto monsignor Gennaro Iavarone: i messaggi di cordoglio

Dai suoi fedeli, monsignor Gennaro Iavarone era molto amato e benvoluto e, per festeggiare i suoi 60 anni di sacerdozio, il religioso decise di donare alla parrocchia di San Giovanni Battista di Casavatore, nella quale aveva officiato la sua prima messa, una statua di marmo che rappresentava San Giovanni Paolo II. La statua è ancora attualmente presente nel cortile della chiesa.

Sulla pagina Facebook della Parrocchia di Casavatore, è stato condiviso il seguente post per rendere omaggio al sacerdote: “Oggi, 10 novembre 2021, all’età di 97 anni e 73 anni di sacerdozio, Mons. Gennaro Iavarone si è addormentato nel Signore. Originario di Casavatore, celebrò la sua prima Messa solenne nella nostra parrocchia nell’aprile del 1949. Fu parroco, per diversi decenni, della parrocchia di Santa Maria di Costantinopoli al Museo. In occasione dei suoi 60 anni di sacerdozio, volle donare alla nostra parrocchia, e a Casavatore, la statua in marmo che raffigura San Giovanni Paolo II posta nel cortile parrocchiale. Le esequie saranno celebrate dall’Arcivescovo Mons. Domenico Battaglia, domani alle ore 16.00, presso la parrocchia di Santa Maria di Costantinopoli. Un ricordo grato nella preghiera e la vicinanza ai suoi familiari. Don Carmine”.

Il parroco di Santa Maria di Costantinopoli è stato ricordato come una figura di primo piano nell’ambiente della Chiesa di Napoli. In questo contesto, nell’annunciare la scomparsa di monsignor Gennaro Iavarone attraverso un post su Facebook, la Diocesi napoletana ha scritto quanto segue: “Signore misericordioso che al tuo servo Gennaro, sacerdote, nel tempo della sua dimora tra noi, hai affidato la tua parola e i tuoi sacramenti, donagli di esultare per sempre nella liturgia del cielo”.

Contents.media
Ultima ora