×

Mamma e figlia compagne di classe ad Alessandria, la storia di Anna e Olivia: “Ci diplomiamo insieme”

Ad Alessandria, una mamma e una figlia, Anna e Olivia, sono state compagne di classe al liceo e sono riuscite a diplomarsi insieme.

Diploma

In provincia di Alessandria, una mamma e una figlia hanno frequentato nella stessa classe l’ultimo anno di liceo e sono riuscite a diplomarsi insieme.

Mamma e figlia compagne di classe ad Alessandria: “Ci diplomiamo insieme”

Anna Raspi, 43 anni, e la sua figlia maggiore Olivia, 19 anni, sono due maturande del liceo di Scienze umane e sociali Alexandria: la ragazza, infatti, si è diplomata nella giornata di mercoledì 23 giugno mentre la madre ha raggiunto l’ambito traguardo nella mattinata di giovedì 24.

Nel corso di un’intervista, le due studentesse hanno raccontato la singolare esperienza vissuta non solo come compagne di classe ma anche come compagne di banco.

A questo proposito, la 19enne ha spiegato: “Siamo insieme anche nella foto di classe, ma le ho detto di mettersi un po’ a distanza – ha aggiunto Olivia riferendosi alla madre – sennò era davvero troppo”.

La 43enne, invece, ha commentato il suo ritorno tra i banchi di scuola, rivelando con ironia: “Mi sono fatta pure la DAD”.

Madre e figlia hanno potuto fare ritorno nella loro classe della scuola Alexandria nel momento in cui la pandemia causata dal coronavirus ha consentito la riapertura degli istituti scolastici mentre, quando l’emergenza sanitaria ha reso necessario disporre nuovamente la chiusura dei plessi, Anna Raspi ha ammesso di aver ricevuto un aiuto fondamentale dalla figlia per gestire la didattica a distanza: “Mi ha aiutato tanto: io, con la tecnologia, sono un po’ in difficolta.

Meno male che c’era lei”.

Mamma e figlia compagne di classe ad Alessandria: la storia di Anna e Olivia

Anna Raspi e sua figlia Olivia hanno potuto frequentare e concludere insieme il percorso di studi presso l’istituto sito in via Don Orione, ad Alessandria, in seguito alla decisione della 43enne di prendere il diploma e a un incidente di percorso di sua figlia a causa del quale ha perso un anno.

A proposito della sua decisione di tornare a scuola, Anna Raspi, originaria di Volterra e madre di quattro figli, ha raccontato: “Avevo un cerchio da chiudere e, a Olivia, ho detto: ‘Se entri in quarta, vengo anch’io’. Avevo lasciato gli studi proprio in quella classe, e mio marito me lo ha sempre detto: ‘Devi finire quel percorso’”.

La donna, poi, ha rivelato la reazione dei suoi quattro figli (Olivia; Gregory, 13 anni; Orlando, 12 anni; Gemma, 5 anni e qualche problema di salute): “Quando l’ho detto ai miei figli, tutti mi hanno detto ‘mamma fallo’, certo senza i nonni non sarebbe stato possibile. Certo la malattia della più piccola mi creava problemi non solo pratici, ma lei è un’altra vita letta con altri occhi. E così mi sono messa nella corrente, mentre Gemma la piccola rompe tutti gli schemi. La mia vita è stato un flusso e alla fine è arrivato il diploma a chiudere questo flusso. Non è stato facile, questo lo sapevo, ma sono stata molto aiutata anche dai docenti che hanno aspettato e rispettato i miei tempi”.

Anna, poi, ha spiegato come sia riuscita a gestire il suo ritorno sui libri e la vita familiare: “Se non lo facevo io qualcuno la passava l’aspirapolvere. Meglio un pavimento non tanto pulito ma studiare un po’ di più. Per me questo anno passato sui libri è stato come aprire la finestra e respirare un po’ di più. E poi è stato bellissimo vedere la tenerezza, sì proprio la tenerezza dei prof per me”.

Ma non sono mancati, comunque, i rimproveri da parte dei docenti: “Non vorrei che si pensasse che mi permettevano di fare meno, aspettavano, ma mi sono presa pure delle sgridate mica da poco, così mi rimettevano sul percorso”.

Mamma e figlia compagne di classe ad Alessandria: il rapporto con l’Alexandria

La scuola Alexandria non viene frequentata soltanto da Anna e Olivia ma anche dai due figli maschi della donna che stanno affrontando il ciclo di studi delle medie.

L’istituto, quindi, è stato descritto dalla 43enne nel seguente modo: “In fondo per noi Alexandria è una famiglia: siamo tutti qui, se entri non vieni più via. E la sento un po’ casa, e devo dire se non era per il sostegno che ho trovato non lo avrei mai fatto. È stato un incastro perfetto: Olivia con me, studiavamo insieme, ripetevamo le lezioni la sera, i professori che capivano le mie difficoltà e la scuola. Se togli un tassello crolla tutto”.

Infine, commentando la chiusura del ciclo scolastico superiore, mamma Anna ha rivelato quale sia stata la sua materia preferita: “Letteratura italiana ho preso sempre sette. Poi ti rendi conto che quando eri a scuola, con l’età giusta non ti rendevi conto di quanto bella è la letteratura e fare i collegamenti”.

Contents.media
Ultima ora