×

Natale, consigli per la linea da Via col Vento

default featured image 3 1200x900 768x576

Qualcuno ricorderà sicuramente i consigli che Mami dava a Rossella O’ Hara in Via col Vento sul mangiare in pubblico: “Tu dovere mangiare poco, come uccellino … Non ingozzarti e riempirti come tacchino”. Ebbene, tali consigli si possono seguire anche a Natale per evitare le abbuffate, o almeno provarci.

Ciro Vestita, nutrizionista e fitoterapeuta dell’università di Pisa, suggerisce di mangiare fino a 3 mele con la buccia prima dei pasti: la buccia di mela, infatti, è ricca di fibre, è di per sé nutriente ed aiuta a ridurre la fame; inoltre si può fare in casa e bere un litro al giorno di una bibita alla frutta (3 ananas e 2 limoni); oppure, dice ancora l’esperto, c’è il classico “canarino”, ovvero una buccia di limone bollita in acqua con sopra cucchiaino di miele.

Il Dottor Vestita ammonisce anche di non cedere al “senso di colpa” post – natalizio per aver mangiato troppo. L’importante, aggiunge, è cibarsi delle cose giuste, senza negarsi i benefici fondamentali del gusto.

Ottime per il mangiare sano, sono come sempre le insalate, facilmente digeribili: per esempio quella di cavolo cappuccio crudo che viene preparata spesso in inverno e deve essere mangiata fresca, oppure quella con arance e finocchi con cicoria ripassata.

Per rimanere in forma, è adatta anche una pasta al pomodoro o con i carciofi, purchè poco condita – come tutto il resto -.

Si può indulgere anche a dolci poco calorici ed in piccole quantità: persino al panettone e al pandoro, anche se il primo va meglio. Ottime per non appesantirsi, sono pure le lenticchie ed anche la frutta secca. Insomma, non è necessario mangiare solo verdure, per mantenere la linea.

Alla fine, dopo le feste, per perdere i chili accumulati, il nutrizionista Ciro Vestita consiglia di mangiare per un giorno un chilo e mezzo di frutta e bere due litri d’acqua. Così si “cala” almeno di un chilo.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora