×

Olivia Newton-John, la famiglia acconsente ai funerali di Stato

Olivia Newton-John, la famiglia acconsente ai funerali di Stato: quando e dove avranno luogo?

Olivia Newton John funerali Stato

La famiglia di Olivia Newton-John, scomparsa l’8 agosto a 73 anni a causa di un cancro, ha accetato i funerali di Stato. La nipote dell’attrice e attivista ha dichiarato che l’Australia ha bisogno di questa commemorazione. 

Olivia Newton-John: la famiglia acconsente ai funerali di Stato 

Olivia Newton-John avrà i funerali di Stato. L’indimenticabile Sandy di Grease, morta lo scorso 8 agosto all’età di 73 anni, lottava da anni contro un cancro al seno. Purtroppo, la malattia ha avuto la meglio. Appena la notizia della sua scomparsa si è diffusa, il premier dell’Australia Victoria Daniel Andrews ha chiesto alla famiglia dell’attrice di poter celebrare i funerali di Stato, come segno di riconoscimento del suo “talento supremo e della sua dedizione alla ricerca sul cancro in Australia“. 

Le parole della nipote di Olivia Newton-John

I familiari di Olivia hanno riflettuto un po’ sulla proposta del premier, poi hanno deciso di accettare. Tottie Goldsmith, nipote della Newton-John, è stata ospite della trasmissione A Current Affair e ha dichiarato:

“A nome non solo della nostra famiglia, ma penso che l’Australia ne abbia bisogno, lei è così amata. Penso che il nostro paese ne abbia bisogno, quindi lo accetteremo”. 

Al momento, non è ancora stato reso pubblico il luogo dove si celebreranno i funerali di Stato dell’indimenticabile Sandy di Grease. 

L’Australia si tinge di rosa in onore di Olivia Newton-John

In attesa di sapere dove si svolgeranno i funerali di Stato di Olivia Newton-John, l’Australia si tinge di rosa in onore dell’attrice e della sua battaglia contro il tumore. Dalla Sydney Opera House all’Optus Stadium di Perth, passando per la stazione ferroviaria di Flinders Street a Melbourne: il premier Dan Andrews ha sottolineato che la decisione è stata presa “per ricordare Olivia Newton John e il suo enorme contributo alla consapevolezza, alla ricerca e alla cura del cancro“.

Contents.media
Ultima ora