Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Antonio Razzi lascia la politica per Ballando con le stelle
Politica

Antonio Razzi lascia la politica per Ballando con le stelle

antonio razzi ballando con le stelle

Razzi ha sempre avuto la passione per il ballo. E dopo aver lasciato la scena politica vuole prendersi quella della tv: sarà a Ballando con le Stelle.

Dalla discesa in campo politico alla pista da ballo. E’ questo il passo (di danza) compiuto da Antonio Razzi, dal 2013 appartenente, in teoria, alle liste di Forza Italia. Razzi infatti sembrerebbe aver deciso una volta per tutte di lasciare la politica e partecipare alla prossima edizione di Ballando con le Stelle, il celebre programma d’intrattenimento Rai condotto da Milly Carlucci. Il programma andrà in onda dal prossimo 30 Marzo 2019.

Razzi sembra deciso e pare proprio aver chiuso con la scena politica, non importa se si tratta di opposizione o di potere. Durante la sua intervista a Il Tempo, dice: “Sto realizzando che la vita è troppo breve per fare cose che non ci piacciono. Io adesso di politica non ne voglio sapere più nulla”. E aggiunge: “Ho occhi soltanto per la mia compagna, Ornella Boccafoschi. Una siciliana di Giarre doc. Una grande ballerina”.

Razzi vuole vincere

Come descrive lo stesso Antonio Razzi, quella del ballo è sempre stata una sua grande passione.

“Quando stavo in Svizzera andavo sempre in discoteca a ballare, fino a tardi. Poi una volta che ho conosciuto mia moglie non l’ho fatto più perché lei non sa ballare neppure il ballo del mattone”.

Razzi al contrario, dice di avere delle doti molto particolari per quanto riguarda i balli veloci, come il rock and roll e il twist. In ogni caso, la sua non sarà una partecipazione di puro piacere. Infatti, ci tiene a sottolineare: “Ho voglia di riscattarmi dopo cinquant’anni. E di vincere”. La gara è già iniziata.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche