×

Elezioni europee 2019: affluenza alle ore 19 pari al 43,8%

Aggiornamento sui dati dell'affluenza alle elezioni europee 2019: vediamo alle ore 19 quanti cittadini hanno espresso la loro preferenza

affluenza elezioni
affluenza elezioni

I seggi per le elezioni europee 2019 resteranno aperti ancora per qualche ora: la chiusura è prevista, infatti, alle ore 23. Alle ore 12 si erano recati alle urne il 16,7% degli elettori. Nel corso della giornata, invece, il dato è cresciuto raggiungendo il 43,8% di cittadini votanti (dato aggiornato alle ore 19).

Affluenza elezioni europee ore 19

In Germania si è registrata un’affluenza pari al 60%: questo dato è il più alto mai registrato dall’anno di unificazione del paese. L’Austria, invece, cresce di 10 punti portando la partecipazione alle urne al 55%. In Francia alle ore 17 si erano recati alle urne il 43% dei cittadini aventi diritto, mentre in Italia il dato aggiornato alle ore 19 rivela la partecipazione del 43,8% dei cittadini, dato in aumento rispetto al 2014.

In arrivo anche i primi exit poll.

I dati storici sull’affluenza

Nel 1979, alla prima elezione dei membri del Parlamento europeo si recarono alle urne il 62% dei cittadini. Il dato nel corso degli anni è andato decrescendo, fino a raggiungere, nel 2009, il 43%. L’Italia costituisce da sempre un grande esempio per l’affluenza alle urne: la partecipazione al voto non riguarda solo le europee ma tutte le elezioni in generale. I cittadini italiani, infatti, dimostrano un grande senso di responsabilità elettorale. Nel 1979 il nostro paese registrò un’affluenza record: la partecipazione al voto coinvolse l’85% degli elettori. Nel 2019, tuttavia, questo dato è troppo ambizioso da raggiungere: gli esperti sostengono che il 60% sarebbe già un ottimo risultato. Abbiamo registrato una buona partenza: alle ore 12 l’affluenza in Italia era pari al 16,7% dei cittadini, dato in linea con le precedenti elezioni.

Combattere l’astensionismo

Uno dei fenomeni, purtroppo negativi, del nostro tempo è l’astensionismo: per le elezioni europee 2019 si stima un aumento di questo dato.

Un recente studio dell’Eurobarometro, infatti, ha dimostrato come nasce lo scarso interesse dei cittadini al voto: il fenomeno è originato dalla bassa considerazione che può avere la propria preferenza sulla legislazione internazionale. Insomma, i cittadini europei non si sentono abbastanza consultati rispetto alle normative promosse dall’Unione. A tale scopo, sono state lanciate molte iniziative per promuovere il voto dei cittadini. Una di queste è la campagna “Stavolta voto” promossa proprio dal Parlamento Europeo.

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:

Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Caricamento...

Leggi anche