Parlamento Ue, Salvini attacca Sassoli: “Non rispetta gli italiani”
Politica

Parlamento Ue, Salvini attacca Sassoli: “Non rispetta gli italiani”

Salvini Sassoli
Salvini Sassoli

Il vicepremier: "L'asse franco-tedesco si sta spartendo le poltrone, non è rispettoso dei voti degli italiani e degli europei".

David Sassoli è fresco di elezione al Parlamento Ue, di cui è appena divenuto presidente, succedendo al leader uscente (a sua volta italiano, anche se di colore politico opposto) Antonio Tajani. Mentre a Strasburgo viene accolto con applausi e incoraggiamenti dagli altri eurodeputati che, come lui, sostengono lo “straordinario percorso” che è l’Europa unita. Ma in Italia si è già fatto dei nemici, a partire dal vicepremier Matteo Salvini che, in una diretta Facebook, si è scagliato contro di lui definendo la sua elezione irrispettosa nei confronti degli italiani.

L’ira di Salvini

È una giornata nera per Matteo Salvini, che nel giro di poche ore ha dovuto incassare la scarcerazione di Carola Rackete, lo stop alla sua espulsione dall’Italia e, infine, l’elezione di un dem alla guida del Parlamento Ue. “In Europa continuano ad attaccare, a menare”, lamenta il ministro dell’Interno. “Il Parlamento europeo ha appena eletto un parlamentare del Pd come presidente dell’Europarlamento. Pensate, un ex giornalista della Rai, anzi, che forse ha ancora il contratto giornalistico con la televisione pubblica italiana, fa il presidente del Parlamento europeo per la sinistra, per il Pd.

Bello, rispettoso del voto degli italiani e degli europei avere un uomo di sinistra a presiedere l’Europarlamento”, commenta ironicamente. “Magari anche con i voti di centrodestra, visti i numeri. Ma con i voti della Lega no sicuramente. Abbiamo detto no a un socialista [Timmermans, ndr] come presidente ella Commissione, abbiamo detto no a un altro uomo di sinistra come presidente del Parlamento. Adesso c’è l’asse franco-tedesco che si sta spartendo le poltrone, un po’ di qua e un po’ di là. Però noi ci siamo e ci saremo, come italiani” anche se “sicuramente non abbiamo molti amici nelle stanze che contano”.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Lisa Pendezza
Classe 1994, nata e cresciuta in provincia di Monza e Brianza. Dopo il diploma di liceo classico mi sono laureata a pieni voti in "Lettere moderne" presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ho conseguito la laurea magistrale in "Lettere moderne", con 110 e lode, presso l’Università degli Studi di Milano. Durante il mio percorso accademico, mi sono avvicinata al mondo del giornalismo attraverso il team di Notizie.it, passando da un iniziale stage curriculare a una collaborazione, fino a entrare a far parte della redazione. Ho collaborato con la rivista cartacea Viaggiare con gusto per la pubblicazione dell’articolo Viaggio in Puglia, nell’aprile 2019.