Nicola Zingaretti: “Governo incapace di risolvere i problemi”
Politica

Nicola Zingaretti: “Governo incapace di risolvere i problemi”

nicola zingaretti
nicola zingaretti

Nicola Zingaretti al governo: "Stiamo assistendo all'atteggiamento infantile di un governo che è una grande contraddizione".

Il segretario del Partito Democratico, nonché presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti, è impegnato nella terza tappa del suo viaggio in giro per l’Italia. In Liguria esprime alcuni commenti sull’operato del governo giallo-verde che ritiene “completamente incapace di risolvere i problemi degli italiani”. La priorità secondo Nicola Zingaretti è puntare su “modelli di crescita, politiche industriali, un piano serio di sviluppo da contrapporre agli spot e alle perdite di tempo del governo”.

Un’alternativa al governo

In occasione della seconda tappa del suo viaggio per l’Italia, Nicola Zingaretti approfitta per commentare le azioni del governo. Prima, però, spiega che questo viaggio è finalizzato all’ascolto delle attività produttive e all’incontro con aziende e associazioni. Dopo aver lasciato la Campania e la Lombardia, il segretario Pd è ospite dunque in Liguria, dove tenta di voltare pagina. Infatti, è necessario un cambio di prospettiva, secondo Zingaretti, “per arrivare a proporre un’alternativa reale a Lega e M5s“.

Nell’assemblea nazionale di sabato prossimo, inoltre, si discuterà anche di questo. Zingaretti anticipa, inoltre, che il Partito Democratico deve liberarsi dalla posizione di subalternità nella quale è relegato per proporre un’agenda focalizzata sul tema del lavoro.

Il tema del lavoro

Il lavoro è da sempre un focus fondamentale nella politica del Partito Democratico. Ospite al porto di Genova, in compagnia di alcuni lavoratori sostiene che “serve una nuova politica per lo sviluppo che parta proprio da chi lavora, chi produce, e ora si sente abbandonato”. Tra le proposte “di attenzione per tutti quei polmoni preziosi dell’economia locale e nazionale che sono le nostre aziende” ci sono tagli delle tasse sui salari medio-bassi e politiche pubbliche.

Le critiche al governo

Infine, Nicola Zingaretti ritorna a criticare l’operato del binomio Lega-cinque stelle: “Dalle pagliacciate in tema immigrazione di questi giorni alle posizioni discordanti tra ministeri sul tema della revoca della concessione a società Autostrade. Stiamo assistendo all’atteggiamento infantile di un governo che è una grande contraddizione, in cui Salvini detta la linea e i Cinque stelle gli permettono di stare in piedi.

Questo danneggia il sistema Italia, i lavoratori, le imprese, la credibilità del Paese”.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Laura Pellegrini
Classe 1998, cresciuta condividendo il sogno del padre. Veronese di origini, ma milanese acquisita. Studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società" con un grande sogno nel cassetto: costruire una carriera internazionale e un nome nel giornalismo politico. Amante dei viaggi e curiosa rispetto ai fatti di attualità, insegue con determinazione il suo obbiettivo.