×

Decreto Scuola, si vota la fiducia alla Camera

Condividi su Facebook

Esulta la Azzolina: venerdì 5 giugno l'approvazione alla Camera.

decreto-scuola-fiducia
Decreto Scuola, si vota la fiducia

Il Governo pone la fiducia sul contestato Decreto Scuola. L’approvazione definitiva avverrà, alla Camera, nella giornata di venerdì 5 giugno. Può esultare Lucia Azzolina che, per questo provvedimento, ha dovuto lottare parecchio con i colleghi ministri oltre a esporsi così tanto da finire sotto scorta a causa degli insulti e minacce ricevute negli ultimi giorni.

Il provvedimento, già approvato dal Senato (148 voti a favore e 77 contrari), deve essere convertito in legge entro il 7 giugno, pena la decadenza. E per questo motivo già nella giornata di venerdì 5 ci sarà l’approvazione alla Camera dei Deputati.

Il Decreto Scuola contiene sia le norme per concludere l’anno scolastico in corso – stravolto dall’emergenza sanitaria da Coronavirus – ma anche le regole da seguire per l’avvio del prossimo anno scolastico. Inoltre, sussistono le indicazioni per il concorso straordinario per 32mila docenti precari già in aula da almeno tre anni.

La fiducia sul Decreto Scuola

Nella giornata di giovedì 4 giugno, alle ore 14,45, cominceranno le dichiarazioni di voto da parte dei gruppi, a partire dai più piccoli, che impegneranno l’aula fino alle 16,15.

A quell’ora inizierà l’appello nominale dei 630 deputati, una fase piuttosto lunga, visto che alla procedura, di per sé articolata, occorre aggiungere le misure di distanziamento sociale entro l’emiciclo dove i parlamentari si muoveranno. La proclamazione dovrebbe avvenire dopo due ore e mezzo o tre.


Nella giornata di venerdì 5 giugno, alle ore 9, è previsto l’inizio delle votazioni degli ordini del giorno, con i pareri del governo. A seconda del numero di questi documenti di indirizzo sarà fissata l’ora del voto finale sul decreto Scuola.

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Antonino Paviglianiti

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.