×

Barbara Berlusconi: “Non sono untrice, con me trattamento disumano”

Condividi su Facebook

Barbara Berlusconi interviene sulla positività del padre definendo improbabile la possibilità che sia stato contagiato da lei.

Barbara Berlusconi coronavirus

Dopo essere stata dipinta come la persona da cui sarebbe partito il contagio a Villa Certosa e che avrebbe contagiato il padre Silvio Berlusconi, ora ricoverato con un inizio di polmonite bilaterale, Barbara ha rilasciato un’intervista al Corriere della Sera affermando di essere stata vittima di un trattamento disumano e chiedendo di poter vivere questi momenti senza ricostruzioni indimostrabili e strumentali.

Lo sfogo di Barbara Berlusconi

Dopo la notizia della positività e del successivo ricovero dell’ex premier, sui giornali sono infatti comparsi numerosi articoli relativi ad una presunta festa a Capri a cui Barbara avrebbe partecipato insieme al fratello Luigi a seguito della quale sarebbe risultata positiva al virus, forse trasmesso al padre. Ma la primogenita di Berlusconi e Veronica Lario non ci sta ad essere dipinta come untrice della persona a cui vuole più bene: “I tempi e i ripetuti tamponi negativi fatti da lui dimostrano il contrario.

La caccia all’untore è una cosa da Medioevo, e la trovo umanamente inaccettabile oltre che scientificamente indimostrabile“.

Barbara ha infatti spiegato che il padre ha effettuato tre tamponi e un test sierologico dopo averla incontrata, tutti risultati negativi. È plausibile dunque che abbia contatto l’infezione molto dopo, data anche la riduzione del periodo di incubazione del virus. Ha inoltre ribadito di non essersi riconosciuta nelle ricostruzioni fatte dalla stampa e di non aver condotto alcuna vita sregolata né in Sardegna, dove è stata quasi sempre a Villa Certosa, né sull’isola campana.

Dopo aver chiesto di non essere più trattata da untrice, ha infine telefonato al Cavaliere dopo che il suo medico di fiducia, Alberto Zangrillo, ha fatto il punto sulle sue condizioni di salute definendole confortanti. “Come da tante battaglie, ne uscirai più forte di prima. L’Italia ha bisogno di te perché sei l’unico che può portare moderazione e proposte concrete ed efficaci per risollevare il nostro Paese da questo momento di crisi e di sbando“, ha affermato nel corso della chiamata.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.