×

Fondi Lega in Lombardia, chi sono i tre arrestati?

Chi sono gli arrestati per il fondo Lega? Di Rubba, Manzoni, Scillieri, tutti molto legati al Carroccio di Salvini.

fondi lega chi sono arrestati

L’inchiesta milanese relativa alla vicenda Lombardia Film Commission e la compravendita di un immobile a Cormano ha portato all’arresto di tre commercialisti vicini alle Lega. Nello specifico si tratta di Alberto Di Rubba, commercialista revisore contabile del gruppo della Lega in Senato, di Andrea Manzoni, che svolge lo stesso ruolo alla Camera e di Michele Scillieri, altro commercialista (nel suo studio milanese nel 2017 era domiciliata la “Lega per Salvini premier”).

Sono tutti e tre ai domiciliari e vario titolo vengono loro contestati i reati di peculato, turbata libertà nel procedimento di scelta del contraente e sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte. Oltre ai tre anche un quarto è stato arrestato, si tratta di un professionista, Fabio Giuseppe Barbarossa, cognato di Scillieri e considerato un prestanome. Ricordiamo inoltre che da luglio per la vicenda legata alla Lombardia Film Commission è detenuto a San Vittore anche Luca Sostegni, prestanome di Scillieri nell’affare da 800 mila euro, gran parte dei quali finiti ai tre professionisti contigui al partito di Matteo Salvini.

Fondi Lega: chi sono gli arrestati?

I quattro arrestati erano già stati indagati a luglio insieme allo stesso Sostegni, per il quale però era stato necessario il fermo urgente in quanto quest’ultimo stava per fuggire in Brasile dopo aver ricattato e tentato di estorcere 30 mila euro ai tre commercialisti minacciandoli di rivelare ciò che sapeva.

I nomi dei due commercialisti erano entrati pesantemente anche nell’inchiesta sulla scomparsa dei 49 milioni di fondi pubblici che la Lega avrebbe dovuto restituire allo Stato.

Contents.media
Ultima ora