×

Covid, le parole di Berlusconi: “Pronto a vaccinarmi pubblicamente”

Silvio Berlusconi ha annunciato di essere disposto a vaccinarsi pubblicamente contro il Covid, invitando anche gli altri politici a farlo.

berlusconi silvio

Silvio Berlusconi si schiera apertamente dalla parte del vaccino contro il Covid. In una lettera pubblicata dal Corriere della Sera nella giornata del 28 dicembre infatti, l’ex premiere ha annunciato di essere disposto a farsi vaccinare pubblicamente in qualsiasi momento, invitando gli esponenti delle principali forze politiche a fare la stessa cosa in modo da dare un segnale di esempio nei confronti della popolazione.

Vaccino Covid, parla Silvio Berlusconi

Nella lettera, Berlusconi afferma di essere ponto a vaccinarsi: Pubblicamente in qualsiasi momento. […] Il vaccino è l’unico strumento possibile per debellare una tragedia come quella del Covid che è già costata troppi lutti, troppe sofferenze, troppi danni economici, sociali, civili“. Si ricorda peraltro che già qualche settimana fa il presidente della Repubblica Sergio Mattarella aveva dato la sua disponibilità a farsi vaccinare non appena possibile, anche con riscontro mediatico.

La lettera di Berlusconi arriva in risposta all’appello lanciato dal direttore del Corriere della Sera Luciano Fontana, il quale aveva scritto: “Sarebbe davvero un bel segnale se i leader di tutti i partiti decidessero di scattare insieme una foto”.

Il leader di Forza Italia ha poi precisato che un gesto del genere consentirebbe al Paese di sentirsi unito per una causa comune: “I leader politici debbono dare il buon esempio e possono farlo insieme.

Questo non cancellerebbe ovviamente nessuna distinzione politica, anche in merito alla gestione di questa crisi, ma significherebbe che la politica sa anche unirsi per uno scopo alto e nobile. Dobbiamo fare noi per primi quello che chiediamo agli italiani di fare, per il bene di tutti”.

Contents.media
Ultima ora