Quale tipo di tessuto può tenerti più al caldo?
Quale tipo di tessuto può tenerti più al caldo?
Style

Quale tipo di tessuto può tenerti più al caldo?

tessuti più caldi

Lana, seta, flanella e vello sono tutti tessuti particolarmente indicati per le fredde giornate invernali. Ecco quali sono le loro caratteristiche e perché sono adatti alla stagione fredda.

La stagione delle giornate freddissime è arrivata e passare del tempo all’aperto è sempre meno frequente. Indossare indumenti che vi tengono ben caldo, durante la stagiona fredda, può fare la differenza nell’economia di una giornata. Se volete trascorrere più tempo all’aperto, in inverno, è importante indossare abiti che aiutino il fisico a mantenere un’adeguata temperatura. Godetevi le attività invernali all’aria aperta indossando indumenti realizzati con tessuti più caldi e accoglienti. Ecco quali sono i migliori.

Tessuti più caldi per l’inverno

Per far fronte alle giornate buie e fredde che accompagnano l’inverno, trascorrere del tempo all’aria aperta può giovare all’umore. Basta scegliere con attenzione i tessuti più adatti per combattere freddo e umidità. Ecco qualche consiglio.

La lana

La lana si trova in diversi pesi e trame, ed è uno dei tessuti più caldi. Quella sottile è più delicata sulla pelle rispetto a quella grezza. Miscelata con altre fibre perde un po’ di calore rispetto alla lana 100% ma costa meno ed è, spesso, meno fastidiosa sulla pelle.

Il tessuto in lana è la scelta migliore per indumenti da esterno nei climi freddi. Le lane di pecora, agnello, alpaca o cammello hanno tutte peso e vestibilità diverse, ma tutte sono calde e confortevoli da indossare.

La seta

La seta è un tessuto elegante, con una tessitura morbida e avvolgente. È uno dei tessuti più antichi conosciuti, ed è ancora considerata sinonimo di lusso. È una fibra naturale ricavata dai bozzoli del baco da seta. Un velo di seta sulla pelle, come biancheria intima, ti manterrà bene al caldo durante l’inverno. Poiché assorbe l’umidità, aiuta il corpo a mantenere una temperatura costante nei passaggi dal caldo di casa al freddo esterno. È un tessuto leggero e delicato sulla pelle, per questo è consigliato come strato più interno.

La flanella

La flanella è un tessuto lavorato che può essere 100% cotone o una miscela di altre fibre. Misti di cotone e lana o lana e sintetico vengono usati per produrre tessuti in flanella di peso leggero o medio.

È un materiale sottile che riduce il volume e permette di indossare più strati di indumenti. È più economica della lana ed è soffice al contatto con la pelle. Viene spesso confezionata con fodere imbottite per dare un’ulteriore protezione dal freddo. Da sola, la flanella è confortevole da indossare e protegge dal calore anche se è di uno strato sottile.

Il vello

Il vello è un tessuto folto e leggero con una morbida consistenza. Può essere di cotone o sintetico, con la varietà misto poliestere che fornisce il miglior isolamento dal freddo. Si può trovare sottile o pesante. Con il vello sottile si realizzano capi di biancheria perché è un tessuto che si adatta bene alla pelle offrendo una protezione dal freddo e una buona traspirazione.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Samsung Mg23f302tak Nero
119 €
159 € -25 %
Compra ora
Imperia 650 Macchina per la pasta elettrica macchina per pasta e ravio
73.49 €
129.9 € -43 %
Compra ora
Samsung T560 Tab Nero - Black 9.6 Wifi 8GB
133 €
Compra ora
Kobo Aura 2nd Edition
99.99 €
119 € -16 %
Compra ora