×

Ranieri Guerra, direttore vicario dell’Oms, indagato per false dichiarazioni

Il direttore aggiunto dell'Oms Ranieri Guerra è indagato dalla Procura per aver reso false dichiarazioni ai pm nell'audizione del 5 novembre scorso.

ranieri guerra indagato

Il direttore aggiunto dell’Oms ed ex direttore generale della Prevenzione al ministero della Salute Ranieri Guerra è indagato dalla Procura di Bergamo per aver rilasciato false dichiarazioni ai pubblici ministeri nel corso dell’audizione dello scorso 5 novembre in merito al piano pandemico mai aggiornato.

L’inchiesta riguarda la gestione dell’emergenza coronavirus nella provincia di Bergamo durante la prima ondata di un anno fa.

Covid, indagato Ranieri Guerra

La notizia dell’indagine aperta su Ranieri Guerra, anticipata dalla trasmissione Report e in seguito confermata da fonti investigative, fa riferimento alle presunte pressioni che Guerra esercitò sui ricercatori dell’Oms di Venezia per far cancellare lo studio che descriveva come “improvvisata e caotica” la gestione della pandemia da parte del governo italiano e evidenziava il mancato aggiornamento del piano pandemico nazionale, rimasto fermo al 2006.

Davanti ai pubblici ministeri Guerra negò di aver mai esercitato pressioni di questo tipo. Dichiarazioni che però contrastano con quanto affermato dal referente dell’ufficio di Venezia dell’Oms Francesco Zambon, il quale ha citato la mail contenente le presunte pressioni subite da Guerra. La Procura ha ipotizzato che Guerra agì in tal modo per salvaguardare i rapporti tra l’Italia e l’Oms.

Venuto a conoscenza di essere indagato per false dichiarazioni, Guerra ha commentato “Mi auguro che l’Oms possa rispondere con tutti i dettagli, le spiegazioni e i chiarimenti necessari, dato che la mia posizione è cristallina nonostante le insinuazioni di alcuni”.

Contents.media
Ultima ora