> > Re Carlo, la corona di Sant'Edoardo per l'incoronazione non gli entra

Re Carlo, la corona di Sant'Edoardo per l'incoronazione non gli entra

Re Carlo corona

Re Carlo, la corona di Sant'Edoardo per l'incoronazione non gli entra: problemi a Buckingham Palace.

Problemi a Buckingham Palace: Re Carlo non riesce ad indossare la corona di Sant’Edoardo per l’incoronazione.

Il motivo? Non gli entra. Sembra una barzelletta, ma è un grande problema per il sovrano d’Inghilterra.

Re Carlo: la corona di Sant’Edoardo non gli entra

La cerimonia di incoronazione di Re Carlo si avvicina, ma c’è un grande problema che il monarca dovrà risolvere prima di maggio 2023. La corona di Sant’Edoardo, custodita all’interno della Torre di Londra, non gli entra. Il gioiello, considerato il simbolo ufficiale della monarchia britannica, dovrà essere modificato nel più breve tempo possibile.

La corona di Sant’Edoardo verrà modificata

Stando a quanto riporta la Bbc, la corona di Sant’Edoardo è già stata prelevata dalla Torre di Londra e gli addetti alla modifica sono all’opera. Il gioiello, alto 30 centimetri, largo 66 e con un peso di 2,23 chili, dovrà essere modificato affinché vada bene per la testa di Re Carlo. La corona dovrà essere pronta entro il 6 maggio 2023, quando il sovrano verrà incoronato presso l’Abbazia di Westminster.

Com’è la corona di Sant’Edoardo?

La corona di Sant’Edoardo è stata realizzata nel 1661 per Re Carlo II Stuart. Alla base ci sono quattro gigli alternati a quattro croci, sopra le quali gli archi reggono un globo con una grande croce. Al suo interno è presente un berretto di velluto bordato di ermellino. Realizzata in oro 22 carati, vanta ben 444 pietre dure: 345 berilli acquamarina, 37 topazi bianchi, 27 tormaline, 12 rubini, 7 ametiste, 6 zaffiri, 2 zirconi, 1 granato, uno spinello e un almandino.