> > Retroscena a sorpresa di Linus su Gerry Scotti: "Bravo ma scorbutico"

Retroscena a sorpresa di Linus su Gerry Scotti: "Bravo ma scorbutico"

Linus con Gerry Scotti nel 2012

Retroscena a sorpresa di Linus su Gerry Scotti, il il direttore editoriale del gruppo Gedi parla del suo grande amico su Gente: "Bravo ma scorbutico"

Retroscena a sorpresa di Linus su Gerry Scotti: “Bravo ma scorbutico”.

Lo storico speaker che ha lavorato in radio con il conduttore di Canale 5 ne rivela una spetto nascosto ed in una intervista a Gente narra alcuni andeddoti molto particolari su un altro aspetto “nascosto” del carattere di Scotti. Linus, al secolo Pasquale Molfetta, è in radio da quasi mezzo secolo ed è il direttore editoriale del gruppo Gedi che include Radio Deejay, Radio Capital e Radio m20. Linus è soprattutto un vecchio collega ed amico di Gerry Scotti

Retroscena a sorpresa di Linus su Gerry Scotti

Ed ha lanciato una frecciata inaspettata al conduttore di Caduta Libera ripresa da molti media e da molti social: “Gerry è il più bravo di tutti noi. Ha quel guizzo di follia, quell’esuberanza e carisma che lo rendono unico”. Poi l’affondo: “Ma sa anche essere molto scorbutico. Poteva lanciarsi di più credo. Ma ha fatto una carriera bellissima, ha guadagnato molti soldi”. Nel corso dell’intervista Linus ha anche raccontato, con la bonarietà dell’amico vero, un aneddoto con cui ha spiegato come Gerry Scotti sia molto legato ai soldi.

“Quella volta che andammo a Lecce in auto”

Nel 1985 dovevamo andare a Lecce per fare una serata in discoteca. L’aereo era carissimo, il treno ci metteva troppo”. E poi: “Ed allora Gerry mi disse: ‘Andiamo in auto, ma non con la mia che è a benzina e consuma. Prendiamo quella di tuoi fratello che è diesel’. Così usammo l’auto di Alberto e Gerry guidò come un pazzo. Ma io dico: puoi andare in auto fino a Lecce?”.