×

Zanzare, cosa fare quando le zanzariere non sono abbastanza

Le zanzare sono uno dei problemi più fastidiosi in estate. Tutti i consigli per eliminarle definitivamente.

Zanzare: come difendersi
Zanzare: come difendersi se le zanzariere non sono abbastanza

In Italia vivono circa 60 diverse specie di zanzare, le più diffuse delle quali sono le zanzare comuni e le zanzare tigri. Oltre ad essere insetti piuttosto fastidiosi, possono rivelarsi anche pericolosi per la salute di adulti e bambini in quanto possono essere portatrici di malattie.

Inoltre, la quantità di zanzare presenti nel nostro Paese è in continua crescita e la loro attività va estendendosi sempre di più nel corso dell’anno: sono presenti in primavera, in estate, in autunno, qualcuna anche d’inverno. È fondamentale quindi proteggere la propria casa e le persone che si amano attraverso un metodo efficace: la nuova tecnologia di iZanz è il rimedio ideale per dire basta alle fastidiose zanzare.

I principali metodi per difendersi dalle zanzare

Difendersi dalle zanzare è una necessità alla quale è fondamentale far fronte in maniera efficace e spesso molto tempestiva: per far fronte a questo genere di problemi sono nate numerosi strumenti e rimedi.

In commercio esistono diversi dispositivi antizanzare, a base di ingredienti naturali o chimici, che consentono di risolvere in parte il problema zanzare sia in casa che in giardino.

Le principali soluzioni sono:

  • Candele alla citronella: sono tra i rimedi naturali più conosciuti, si tratta di semplici candele che, una volta accese, sprigionano un forte odore di citronella che dovrebbe allontanare le zanzare; vengono usualmente utilizzate all’esterno, anche per la loro estetica piacevole, ma diversi studi rivelano che non possiedono una grande efficacia.
  • Zampironi e bastoncini antizanzare: si tratta di due soluzioni molto diffuse, soprattutto per eliminare il problema delle zanzare in ambienti esterni. Infatti, una volta accesi, la loro combustione rilascia un composto chimico che crea un ambiente spiacevole per le zanzare, che si allontanano; è un peccato che l’ambiente divenga spiacevole anche per gli esseri umani, a causa dei fumi rilasciati.
  • Spray repellenti: il vasto assortimento di spray repellenti permette di scegliere tra quelli che possono essere applicati sulla pelle e quelli che possono essere “spruzzati”. In entrambi i casi si tratta di soluzioni che – soprattutto se utilizzate singolarmente – non si rivelano particolarmente efficaci.
  • Zanzariere: installarle crea una barriera fisica con l’esterno, isolando l’ambiente interno proteggendolo dalle zanzare. Si tratta di un dispositivo che comporta il vantaggio dell’assenza di elementi tossici che potrebbero comportare delle conseguenze sulla salute di adulti e soprattutto bambini.

Tutti questi mezzi per eliminare le zanzare possono rivelarsi spesso inefficaci o non adatti a risolvere il problema alla radice, soprattutto in ambienti in cui la presenza di questi insetti è consistente. Per ottenere un risultato che permetta di proteggere tutta la famiglia dal fastidio delle zanzare e dalla pericolosità delle loro punture è preferibile ricorrere ad aziende professioniste del settore della disinfestazione o della protezione dalle zanzare.

iZanz ti aiuta a eliminare il problema delle zanzare

Tra le novità in fatto di disinfestazione da zanzare iZanz ha progettato un sistema estremamente efficace che permette di avere un giardino totalmente libero da questi fastidiosi insetti.

Per ottenere questo risultato è necessario procedere con l’installazione di un circuito – costituito da un tubo del diametro di una matita, una centralina e degli ugelli con un piccolo forellino all’interno del perimetro dell’area che si desidera proteggere. Così facendo gli ugelli emettono un leggerissimo fog, una nebbiolina che si deposita e funziona come una barriera contro le zanzare.

L’efficacia della soluzione iZanz dipende da una molteplicità di fattori, tra cui:

  • Sfrutta i voli brevi e spezzati delle zanzare: la cintura difensiva di iZanz interviene sugli insetti quando si posano, garantendo la massima protezione del giardino. In questo modo, la percentuale eliminazione delle zanzare è del 90/95%.
  • Utilizzo del piretro: si tratta di un estratto ottenuto da una pianta – il Tanacetum cinerariifolium – nota fin dall’antichità per le sue proprietà antizanzare e che, ancora oggi, si rivela estremamente efficace senza danneggiare la biodiversità della flora e della fauna nell’ambiente.
  • Distribuzione: il fog è composto da una miscela di acqua e piretro all’1%, che viene distribuito solo 2 volte al giorno per 70 secondi. Si tratta quindi di una quantità estremamente ridotta, ma distribuita con continuità tale da proteggere il giardino da qualsiasi specie di zanzare, anche dalla temibile zanzara tigre. Inoltre, la centralina di iZanz è comandata da una scheda elettronica che consente di programmare la distribuzione del fog negli orari prescelti, per esempio all’alba e al tramonto.
  • Metodo di disinfestazione: a differenza di altri metodi di disinfestazione dalle zanzare, iZanz non combatte solo le zanzare che sono già presenti nel giardino, ma crea una barriera protettiva che le ostacola nel farlo di nuovo.

iZanz è quindi la soluzione adatta a proteggere la tua famiglia dal problema delle zanzare, a volte davvero tormentoso, soprattutto per i più piccoli che sono esposti alle loro spietate punture quando, nella stagione estiva, dovrebbe essere possibile godersi in tranquillità il giardino.

Contents.media