×

Vaccino coronavirus, accelerano i trial: prime fiale entro fine anno

AstraZeneca accelera la sperimentazione del vaccino anti coronavirus, con l'avvio della distribuzione che dovrebbe avvenire entro la fine di novembre.

vaccino coronavirus scaled e1599051498844 768x466

Il vaccino contro il coronavirus prodotto dai laboratori di Oxford e Pomezia potrebbe essere distribuito tra la popolazione prima del previsto, ora che l’azienda biofarmaceutica AstraZeneca ha deciso di accelerare la sperimentazione del medicinale comprimendo le tempistiche di sviluppo.

Secondo le ultime ipotesi infatti, il vaccino anti Covid-19 potrebbe concludere la fase sperimentale entro la fine dell’estate, mentre l’effettive distribuzione delle prime fiale potrebbe avvenire entro l’ultima settimana di novembre.

Vaccino coronavirus, accelera la sperimentazione

Nonostante lo sviluppo clinico del vaccino sia ancora in corso, AstraZeneca è riuscita a passare da dalla fase I/II dei trial a quella III nell’arco di poche settimane anziché di mesi come era stato inizialmente preventivato.

La conclusione di quest’ultima fase di sperimentazione nel Regno Unito si prevede possa terminare dunque entro il 21-22 settembre prossimi, mentre i trial eseguiti negli altri paesi verranno conclusi al massimo entro l’autunno. Nel caso il vaccino dovesse poi effettivamente funzionare, AstraZeneca si è impegnata a distribuirlo alla popolazione entro la fine del 2020.

Rimane tuttavia un dubbio che attanaglia i paesi investitori, e cioè se siano necessarie una o due dosi di vaccino per ciascuna persona.

“È un aspetto da capire perché va a influenzare la mole di produzione”, fanno sapere dai vertici della casa farmaceutica. Nel caso dovessero essere necessarie due dosi, tra la prima iniezione e il richiamo dovranno passare infatti almeno 28 giorni.

Contents.media
Ultima ora