×

L’Oms: “Nessun motivo per non usare più AstraZeneca”

Secondo la portavoce dell'Oms Margaret Harris non c'è nessun motivo per non usare più il vaccino AstraZeneca.

astrazeneca oms nessun motivo per non usarlo

Nessun motivo per non usare più il vaccino AstraZeneca, lo sostiene l’Organizzazione Mondiale della Sanità. Dopo il blocco delle somministrazioni in alcuni paesi a causa di presunti effetti collaterali severi tutti da dimostrare l’Oms fa chiarezza. E la fa per mezzo della portavoce Margaret Harris.

Anche a contare gli ultimi episodi che hanno visto anche l’Italia ritirare uno specifico lotto, il vaccino anti anti-Covid sviluppato da AstraZeneca è ritenuto indicato. Ha detto la Harris a margine dei ritiri di questi giorni sia all’estero che in diverse regioni italiane: “Sì, dovremmo continuare ad usare il vaccino AstraZeneca. Non c’è alcuna indicazione per non usarlo“. La portavoce dell’Oms ha fatto queste affermazioni a margine di un’apposita conferenza stampa.

L’Oms rassicura sul vaccino AstraZeneca

Conferenza che arriva in un momento cruciale: per la pandemia, per i vaccini e per le decisioni sul loro utilizzo. Decisioni che, ad esempio, hanno visto la Romania decidere di proseguire con la vaccinazione a mezzo Astra Zeneca. Tuttavia le autorità hanno deciso come misura di cautela, il ritiro delle dosi rimaste del lotto ABV256. Si tratta dello stesso lotto indicato come potenzialmente foriero di problemi in Italia ed in altri stati europei.

Il caso Romania: via solo un lotto

La responsabile della campagna di vaccinazione, Valeriu Gheorghita, ha elencato i dati. Sono 4.257 le dosi incriminate ancora da inoculare. Quelle saranno sostituite da quelle di altri lotti. Il primo ministro, Florin Citu, ha dichiarato. “La campagna di vaccinazione deve continuare con tutti i tipi di vaccino, monitorizzando eventuali effetti avversi. Non è cambiato nulla, ho fiducia negli specialisti”.

Giampiero Casoni è nato a San Vittore del Lazio nel 1968. Dopo gli studi classici, ha intrapreso la carriera giornalistica con le alterne vicende tipiche della stampa locale e di un carattere che lui stesso definisce "refrattario alla lima". Responsabile della cronaca giudiziaria di quotidiani come Ciociaria Oggi e La Provincia e dei primi free press del territorio per oltre 15 anni, appassionato di storia e dei fenomeni malavitosi. Nei primi anni del nuovo millennio ha esordito anche come scrittore e ha iniziato a collaborare con agenzie di stampa e testate online a carattere nazionale, sempre come corrispondente di cronaca nera e giudiziaria.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Giampiero Casoni

Giampiero Casoni è nato a San Vittore del Lazio nel 1968. Dopo gli studi classici, ha intrapreso la carriera giornalistica con le alterne vicende tipiche della stampa locale e di un carattere che lui stesso definisce "refrattario alla lima". Responsabile della cronaca giudiziaria di quotidiani come Ciociaria Oggi e La Provincia e dei primi free press del territorio per oltre 15 anni, appassionato di storia e dei fenomeni malavitosi. Nei primi anni del nuovo millennio ha esordito anche come scrittore e ha iniziato a collaborare con agenzie di stampa e testate online a carattere nazionale, sempre come corrispondente di cronaca nera e giudiziaria.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora