> > San Silvestro di sangue a Foggia, 39enne gambizzato in centro

San Silvestro di sangue a Foggia, 39enne gambizzato in centro

Sul posto sono accorsi i carabinieri

Sangue nelle strade di Foggia nelle ore precedenti il Capodanno, 39enne gambizzato in centro e ricoverato d'urgenza in ospedale dai soccorritori

San Silvestro di sangue a Foggia e non per i pur letali botti di Capodanno, un 39enne è stato gambizzato in pieno centro da sconosciuti nell’ambito di una faida legata alla criminalità locale.

Da quanto si apprende l’uomo è stato raggiunto da diversi colpi di arma da fuoco di tipo corto in Piazza Nuova

Foggia, 39enne gambizzato in centro

I media locali che hanno lanciato la notizia sull’episodio criminale in Puglia spiegano che il 39enne è stato gambizzato in pieno centro ed è stato soccorso e ricoverato in ospedale. Da quanto si intuisce pare che non ci sia tregua per la criminalità a Foggia: lo storico del fatto criminoso è quello per cui intorno alle 19.30, in Piazza Nuova, in “pieno centro del capoluogo dauno”, un 39enne è stato gambizzato e colpito da un’arma da fuoco. 

I soccorsi e le indagini dei carabinieri

L’uomo sarebbe stato raggiunto da alcuni proiettili ad una una gamba è stato trasportato urgentemente in ospedale dal 118. Le ultime notizie rivelate prima dello scoccare della mezzanotte davano le sue condizioni sono stabili. Si indaga sull’accaduto, dopo che sul posto sono giunti i carabinieri della territoriale per i primi rilievi. I militari interrogheranno la vittima quanto prima.