Scanzi VS Sgarbi: "E' una meretrice di Berlusconi"
Scanzi VS Sgarbi: “E’ una meretrice di Berlusconi”
Cronaca

Scanzi VS Sgarbi: “E’ una meretrice di Berlusconi”

scanzi

Il giornalista Andrea Scanzi ha affermato di non avere nessuna stima di di Vittorio Sgarbi, il quale sarebbe una caricatura postuma in vita

Andrea Scanzi sta per tornare in televisione col suo programma The Match, in onda sul Canale 9. Il giornalista de Il Fatto Quotidiano ha affermato che nella trasmissione ci sarà un confronto, e non uno scontro. Uno scontro dove Andrea Scanzi è l’arbitro del match. Lui, però, non scenderà in campo. E su Vittorio Sgarbi, con il quale ha avuto di recente uno scontro (il critico d’arte lo ha accusato di essere ‘la fidanzata del potente’), il giornalista ha affermato di non avere nessuna stima per lui. Sgarbi, secondo Scanzi, è una caricatura.

Scanzi The Match

Andrea Scanzi si appresta ad apparire sul piccolo schermo con il suo programma The Match. Una trasmissione, in onda su Canale 9, dove avranno luogo proprio degli incontri di dibattito, su temi interessati. Andrea Scanzi sarà l’arbitro di questi match. Intervistato da Rolling Stones, il giornalista ha dichiarato: “Credo che il confronto abbia senso solo laddove sia portato avanti da persone intelligenti, capaci di argomentare con calma e lucidità le proprie posizioni, pur rimanendo ‘di parte’”. Andrea Scanzi fa un esempio, ed un’anticipazione.

Ha affermato che ci sarà una puntata sulla legittima difesa. Questa vedrà da una parte il pro armi Meluzzi, dall’altra la controparte Diego Fusaro. Entrambi, a fine puntata, erano, scondo Scanzi, entusiasti di un contesto in cui si potesse realmente argomentare, anche su tematiche spinose. Il confronto ha quindi senso soltanto se fatto in questo modo, solo se le due parti possono dialogare concretamente.

Al contrario, se invece si parla di confronti politici, è un altro paio di maniche. Secondo Scanzi, era certamente giusto farli in campagna elettorale ma in quel caso chi parla ha un proprio tornaconto poiché deve convincere il suo interlocutore, ovvero l’elettorato, a dargli il proprio voto in cambio. Agli ospiti di The Match, al contrario, non interessa il favore popolare, sono liberi di dire la propria in maniera intelligente.

Scanzi vs Sgarbi

Andrea Scanzi ha poi ricordato quel suo scontro, quel suo match, con Vittorio Sgarbi. In quel caso il giornalista un ospite, ed era consapevole del personaggio con cui avrebbe avuto a che fare. Secondo Andrea Scanzi, Vittorio Sgarbi è una persona dialetticamente molto debole, e sapeva che con quelle quattro parole non ci avrebbe messo nulla a farlo sbroccare. Il giornalista ha dichiarato: “Sgarbi è molto sopravvalutato da un punto di vista dialettico, parla bene ma con poco contenuto, basta essere più bravo di lui e te lo metti in tasca facilmente. Mi sono divertito molto, l’ho fatto parlare il più possibile, anzi, lo ringrazio così mi compro anche la macchina nuova e già che ci sono due tre Harley nuove”.

Secondo Andrea Scanzi, lo sgarbi attuale Sgarbi rappresenta il peggio della politica e della cultura italiana. Il critico d’arte si sarebbe trasformato in una persona unicamente cafona, diventata una patetica caricatura di sé stesso, insultante nei confronti degli 11 milioni di italiani che hanno votato Cinque Stelle così come del Sud Italia, che accusa di essere ‘parassitario’. Scanzi ha affermato di non avere stima di Sgarbi, il può solo aspirare di fare la meretrice avvizzita si Silvio Berlusconi.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche