×

Simone Rugiati venne accusato da un noto ristorante di diffamazione: lo chef è stato assolto

Un noto ristorante di cucina giapponese lo accusò di diffamazione per un fatto avvenuto nel 2017. Lo chef Simone Rugiati è stato assolto.

Simone Rugiati assolto

Nel 2017 venne accusato da un noto ristorante di cucina giapponese nel padovano di diffamazione. Ora a distanza di 5 anni lo chef Simone Rugiati è stato assolto perché secondo la giudice Vittoria Giorgi “il fatto non costituisce reato”. Stando a quanto si apprende la sentenza del tribunale è arrivata nella giornata di lunedì 21 marzo.

Simone Rugiati è stato assolto: la vicenda

Il fatto avvenne il 14 agosto del 2017. Lo chef toscano, insieme ad un’amica si era recato nel locale per una cena. Quest’ultimo si arrabbiò quando al posto di un astice gli venne servito del granchio in scatola (particolare che non avrebbe trovato conferme). Rugiati che è allergico al liquido di conservazione contenuto al suo interno non solo lo fece presente, ma invitò i suoi follower a non recarsi al ristorante, una reazione questa che non venne presa bene dal locale padovano con le conseguenze che sono diventate ad oggi note.

Lo chef: “È andata come doveva andare”

Ad ogni modo il cuoco toscano uscendo dal tribunale ha pronunciato poche parole, ma chiare e concise: “È andata come doveva andare, ora torno a Milano a lavorare così non penso più a questo caso montato ad arte. E la prossima volta che vengo a Padova vado direttamente a mangiare alle Calandre, da Alajmo”.

Contents.media
Ultima ora