Il Fidget spinner diventa pericoloso: attenti alle parti rimovibili
Il Fidget spinner diventa pericoloso: attenti alle parti rimovibili
Lifestyle

Il Fidget spinner diventa pericoloso: attenti alle parti rimovibili

Spinner

Lo spinner è sicuramente il gioco del momento. Si è diffuso rapidamente in tutto il mondo e ci giocano grandi e bambini. Ma è sicuro?

Il gioco del momento

Di tanto in tanto – particolarmente con l’avvicinarsi dell’estate – spunta fuori un gioco nuovo che fa impazzire i bambini di tutto il mondo. Volendo andare molto indietro nel tempo, abbiamo avuto lo yo-yo, il diablo, il “clic clac”, il laser, il tamagochi ecc. Questo è l’anno dello spinner. Ricalcando la forma di un’elica a tre pale, il gioco lo si tiene tra due dita e lo si lascia ruotare all’infinito. Il progetto non è nuovo, anzi risale a 20 anni fa a opera di Catherine Hettinger. Ma è da un paio di mesi che ha avuto il suo boom. Non c’è ragazzino che non vada in giro per strada col suo spinner rotante tra le dita. E spesso non sono solo i ragazzini a giocarci! Qualche adulto si lascia convincere, ma soprattutto attrae anche bambini più piccoli. E proprio a loro che bisogna prestare più attenzione.

Fatto per i bambini

Il gioco nasce per uno scopo terapeutico.

Pare che l’utilizzo dello spinner aiutasse i bambini a gestire l’ansia. Azionare il gioco è semplice: basta tenerlo tra due dita e lasciarlo ruotare. Sui bambini la rotazione continua, il piccolo ronzio prodotto e i colori in movimento hanno un effetto calmante. Ma, ora che è diventato di moda, non viene usato solo dai bambini con problemi d’ansia. Il gioco, nato negli USA, si è diffuso in tutto il mondo come gioco i tendenza e spesso ci si accostano anche bambini piccoli o ragazzini vivaci che si divertono a smontarlo nei suoi vari componenti. Il gioco, già nella sua totalità di piccole dimensioni, si riduce a minuscoli pezzetti che possono essere ingeriti dai bambini più piccoli o incoscienti.

La struttura

Il fidget spinner, come si diceva all’inizio, ha la forma di un’elica a tre pale. Le tre punte sono rotonde e al centro c’è la rotella che serve a farle girare. Smontandolo si ottengono tre elementi principali: il corpo centrale, le sfere del cuscinetto centrale e i dischi staccabili delle tre rotelle/pale. Ovviamente il corpo centrale è quello che da meno preoccupazioni, perché è grande abbastanza da non poter essere ingerito facilmente. Ma le alte due parti, le sfere e i dischi, sono particolarmente piccole e possono sparire nella gola di un bambino in un attimo. Oltre a essere pericolose già così come sono, le sfere sono anche ricoperte da una vernice in piombo altamente tossica che peggiora la situazione. Se, infatti, il bambino riesce a salvarsi dal soffocamento potrebbe non salvarsi dall’intossicazione.

Pericolo soffocamento

Sembrerà un avvertimento banale – in fondo molti altri giocattoli hanno parti smontabili e i genitori sanno di dover stare attenti. I fatti, però, dimostrano che molti genitori non hanno pensato all’ovvio e hanno dato lo stesso il giochino in mani troppo piccole. Non sappiamo il numero di quanti bambini hanno almeno provato a ingoiare qualche pezzo, ma di sicuro si conoscono 3 casi in cui la soluzione estrema per salvare i bambini è stata l’asportazione chirurgica. Quindi tanto vale ripetere la banalità: genitori, prestate attenzione ai vostri figli mentre giocano con lo spinner. Potrebbe essere pericoloso.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche