×

Champions, finisce il ciclo del Real Madrid: l’Ajax dilaga al Bernabeu

I blancos perdono 4-1 nel ritorno degli ottavi di finale e vengono eliminati: Solari rischia l'esonero. Ai quarti anche il Tottenham.

Champions, l'Ajax elimina il Real Madrid
Champions, Ajax show al Bernabeu

La fine di un (glorioso) ciclo. Il Real Madrid è stato eliminato a sorpresa dagli ottavi di Champions League ad opera di un Ajax davvero meraviglioso e pieno di giovani talenti. A sorpresa perché nella gara d’andata, ad Amsterdam, i blancos si erano imposti 2-1 e il risultato faceva pensare a un ritorno tranquillo per i Campioni d’Europa in carica.

Disastro Solari, Ajax show

Invece le merengues sono crollate 4-1. Anche per alcune scelte tecniche molto discutibili da parte di Santiago Solari. L’allenatore argentino ha deciso di rinunciare in avvio a Marcelo, Asensio e Bale spedendo addirittura in tribuna Isco. Ed è stato punito severamente dagli avversari. I lancieri hanno infatti imperversato senza pietà nella difesa del Real, priva dello squalificato Sergio Ramos (il difensore si era fatto ammonire volutamente nella sfida in Olanda per non saltare i quarti di finale…).

La squadra allenata da Ten Hag ha dato una vera e propria lezione di calcio ai rivali, trascinata da un Tadic da applausi e dalle giocate di Ziyech, Neres e Schone. Sarebbe però riduttivo fermarsi solo ai quattro marcatori: l’Ajax ha dimostrato di essere un’orchestra perfetta nella quale ogni elemento fornisce il proprio essenziale contributo. Per il Real invece è l’addio alla Coppa dalle grandi orecchie, vinta nelle ultime tre edizioni (sotto la guida di Zidane).

La stagione di fatto termina qui perché il club di Florentino Perez è lontano dalla capolista Barcellona nella Liga ed è stato eliminato dagli stessi bluagrana in Coppa del Re. Nel giro di sette giorni sono svaniti tutti gli obiettivi e adesso Solari rischia seriamente l’esonero (potrebbe tornare José Mourinho).

Avanti anche il Tottenham

Vola ai quarti di finale anche il Tottenham. I londinesi si erano imposti 3-0 sul Borussia nella gara di andata a Wembley e hanno gestito con tranquillità il ritorno a Dortmund vincendo 1-0.

A segno Harry Kane all’inizio del secondo tempo.

Contents.media
Ultima ora