×

Cori contro Kean, Thuram su Bonucci: “Deve vergognarsi”

Thuram su Bonucci: "Dovrebbe vergognarsi". Il padre di Kean: "Bonucci ha detto una stupidaggine. Ho detto a Moise di stare tranquillo".

moise kean

Non si placa la polemica attorno alle parole di Leonardo Bonucci, in relazione ai “buu” razzisti urlati ai danni di Moise Kean, in occasione dello scontro tra la Juventus e il Cagliari. Ad intervenire è stato infatti Lilian Thuram, ex difensore di Parma e Juve dal 2001 al 2006, in occasione di un’intervista a Le Parisien.

Thuram ha fortemente criticato il comportamento assunto da Bonucci: “La domanda giusta da fare sarebbe: cosa ha fatto Kean per meritarsi tanto disprezzo? La reazione di Bonucci è violenta come quei buu”.

Le parole di Lilian Thuram

“Bonucci dice qualcosa che in molti pensano: i neri si meritano ciò che capita loro – ha affermato l’ex difensore -. Ma la domanda giusta da fare sarebbe: “Cosa ha fatto Kean per meritarsi tanto disprezzo?”.

Bonucci non dice mai ai tifosi che hanno torto, ma a Kean che se l’è cercata. E’ come quando una donna viene stuprata e c’è chi parla del modo in cui era vestita. E’ a causa di gente così che non si fanno avanzare le cose. Bisogna essere chiari sul razzismo: quei buu rappresentano il disprezzo verso tutte le persone, compresi i bambini, che hanno il colore della pelle di Kean”.

Thuram se l’è poi presa con le istituzioni: “Ogni volta tutti dicono che la prossima volta la partita sarà sospesa, ma non succede mai. La squadra avrebbe dovuto lasciare il campo e una soluzione si sarebbe trovata. I giocatori che non subiscono razzismo devono essere solidali con i loro compagni presi di mira”.

Il dietrofront di Bonucci

Il giorno successivo all’episodio razzista, visto l’impazzare della polemica, Leonardo Bonucci ha voluto fare una precisazione: “Ho parlato alla fine della partita e mi sono espresso in un modo troppo sbrigativo che è stato male interpretato. Condanno ogni forma di razzismo e discriminazione. Certi atteggiamenti sono sempre ingiustificabili e su questo non ci possono essere fraintendimenti”.

Sulle parole di Bonucci è intervenuto anche il padre di Kean: “Bonucci ha sbagliato. Ha detto una stupidaggine. Quello che è successo non mi è piaciuto per niente. A Moise ho detto di stare tranquillo. Anche questo fa parte del percorso di un campione”.

Contents.media
Ultima ora