×

Mondiali femminili, grande attesa per la partita tra Francia e Usa

La partita si terrà venerdì 28 giugno alle ore 21 a Parigi. La nazionale padrona di casa intende riscattare il risultato del Mondiale 2011.

francia mondiali
francia mondiali

L’ultimo incontro tra le due squadre risale alla semifinale Mondiale del 2011 in Germania. In quell’occasione le statunitensi prevalsero per 3 a 1 sulle francesi: inoltre, si trattava della prima esperienza delle Blues ai quarti di finale. La rivincita, invece, si terrà venerdì 28 giugno alle ore 21 al Parc des Princes di Parigi.

La nazionale francese e quella statunitense si affronteranno in uno dei match più attesi del mondiale. Per molti, infatti, si tratterebbe di un’anticipazione della finale tra due squadre di grande rilievo.

Tattiche di gioco

Il metodo utilizzato sul campo dagli Stati Uniti prevede un forte pressing sulle avversarie unite a una spinta all’accelerazione costante. Infatti, nelle ultime partite di questa edizione, le americane hanno sempre segnato nei primi 12 minuti di gioco, come era avvenuto nella partita del 2011.

La squadra di casa capitanata da Corinne Diacre, invece, tende a un gioco più graduale: partenza abbottonata per poi aggredire sul passare dei minuti. Occorrerà tenere testa alle statunitensi, però, per evitare il risultato di otto anni fa.

I percorsi

Le partite giocate fino a ora dimostrano il grande livello delle sue squadre che scenderanno in campo a Parigi. Gli Stati Uniti, infatti, hanno sconfitto le spagnole grazie ai due rigori segnati da Megan Rapinoe, dopo un’apertura di torneo vittoriosa (13 a 0 contro la Thailandia).

La Francia, invece, arriva da una vittoria contro il Brasile ottenuta grazie al gol nei tempi supplementari di Amandine Henry, centrocampista del Lione. Il vero ostacolo alla nazionale francese, però, potrebbe essere la fuoriclasse Alex Morgan, attaccante delle Orlando Pride. Il pericolo giungerà soltanto da un suo sblocco.

Contents.media
Ultima ora