×

Roma bloccata in casa al debutto: il Genoa ribatte a ogni colpo

Una partita combattuta quella tra la Roma e il Genoa: colpi di scena clamorosi, punizioni e rigori portano in pareggio il risultato della gara.

roma genoa
roma genoa

Allo stadio Olimpico di Roma la partita tra la squadra di casa e il Genoa si conclude con un pareggio. I giallorossi sono stati rimontati di tre gol dagli ospiti. Reti di Under e Dzeko, punizione di Kolarov ma rimonta degli avversari grazie al rigore battuto da Criscito e al tiro di Pinamonti. A chiudere la rimonta è la rete di Kouamé. La squadra di Andreazzoli non demorde e guadagna il pareggio: finisce 3 a 3 il magico match tra Roma e Genoa. Vediamo i dettagli.

Serie A, pareggio Roma-Genoa

La Roma parte agguerritissima contro il Genoa in uno stadio Olimpico gremito di tifosi. Il primo tiro arriva al quarto minuto di gioco con Florenzi, che però non riesce a inquadrare lo specchio della porta.

Due minuti dopo, al 6′ la Roma prende vantaggio grazie alla rete di Under che scavalca Radu. Mentre i rossoblu cercano di contrattaccare, inoltre, la Roma cerca il raddoppio con un altro tiro di Under. La Roma si mostra in ottima forma, ma nel corso del gioco viene rimontata dalla squadra sfidante. Al 16′ arriva, infatti, il pareggio del Genoa: gol grazie al sinistro di Pinamonti, servito da Romero e Criscito. Infine, al 31′ arriva anche il raddoppio grazie al bolide lanciato dal bosniaco Dzeko. Colpo di scena: Pinnamonti in area viene atterrato da Juan Jesus: l’arbitro decide di concedere un rigore e di estrarre un giallo al calciatore romano. Criscito non delude e dal dischetto mette in rete il 2 a 2 che accompagna i giocatori negli spogliatoi per la conclusione del primo tempo di gioco.

Ma prima del riposo c’è ancora una punizione di Kolarov con la risposta di Radu.

Nei primi minuti della ripresa la Roma torna in vantaggio segnando la terza rete della serata: Kolarov porta in vantaggio i giallorossi. Ma il match si conclude con un cross di Ghiglione che termina in un colpo di testa di Kouamè: è pareggio, 3 a 3 per Roma-Genos.


Classe 1998, cresciuta condividendo il sogno del padre. Veronese di origini, ma milanese acquisita. Studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società" con un grande sogno nel cassetto: costruire una carriera internazionale e un nome nel giornalismo politico. Amante dei viaggi e curiosa rispetto ai fatti di attualità, insegue con determinazione il suo obbiettivo.


Contatti:

Contatti:
Laura Pellegrini

Classe 1998, cresciuta condividendo il sogno del padre. Veronese di origini, ma milanese acquisita. Studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società" con un grande sogno nel cassetto: costruire una carriera internazionale e un nome nel giornalismo politico. Amante dei viaggi e curiosa rispetto ai fatti di attualità, insegue con determinazione il suo obbiettivo.

Leggi anche