×

Lukaku salva l’Inter contro il Bologna, decisivo un rigore al 91esimo

L'Inter supera di misura il Bologna in una partita decisa tutta nel secondo tempo e chiusa definitivamente con un rigore di Lukaku al 91esimo.

inter-bologna-lukaku

Seppur facendo tenere ai suoi tifosi il fiato sospeso fino all’ultimo, l’Inter riesce a mantenere il passo in campionato sconfiggendo il Bologna di misura in una partita che ha visto gli uomini di Antonio Conte rischiare quasi di soccombere dopo il primo gol degli emiliani. I nerazzurri tornano a casa con una vittoria per 2 a 1 grazie a una doppietta del belga Romelu Lukaku, che decide il match tutto nella seconda frazione di gioco.

Inter-Bologna, decisivo Lukaku

Dopo soli tre minuti dall’inizio del primo tempo sono i felsinei a rendersi pericolosi con un gran tiro di Sansone dalla lunga distanza che impensierisce Handanovic. Al non minuto arriva la reazione nerazzurra con Lautaro Martinez che impegna il portiere rossoblu Skorupski, decisivo nel parare i tiri dell’argentino e del belga Romelu Lukaku intorno alla mezz’ora di gioco, dove sbagliando un passaggio laterale regala involontariamente una preziosissima occasione da gol alla squadra milanese.


Sul finire del primo tempo arrivano inoltre due reti annullate sempre per i nerazzurri.

La prima porta la firma del solito Lautaro Martinez, che viene trovato in posizione di fuorigioco, mentre la seconda è opera di Lukaku ma non viene considerata valida poiché il pallone era precedentemente uscito dall’area di gioco durante il cross di Lazaro.

I gol nel secondo tempo

È però nella ripresa che arrivano tutte le reti che hanno caratterizzato il match. Dopo un inizio di secondo tempo confuso al 58esimo il bolognese Soriano rompe gli indugi e calciando dal limite trova una fortuita deviazione di De Vrij che manda il rete il pallone beffando Handanovic. Non si fa attendere però la risposta interista, con Lukaku che al 75esimo trova un rimpallo giusto nell’area di rigore dopo che il portiere Skorupski aveva precedentemente salvato su Skriniar.

Il gol del vantaggio definitivo arriva però al 91esimo, con un calcio di rigore sempre di Lukaku, ottenuto grazie ad un contatto di Orsolini su Lautaro in area.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche