×

Milan, partita stregata a San Siro: il Sassuolo strappa un punto

Condividi su Facebook

Nel giorno dei suoi 120 anni di gloria il Milan si ferma con il Sassuolo dopo due vittorie consecutive in campionato.

Il Milan doveva confermare l’ottimo momento di forma dopo le due vittorie consecutive in trasferta contro il Parma e il Bologna, il Sassuolo voleva replicare l’impresa dello Stadium con la Juventus. Era un giorno speciale per la storia del Diavolo, visti i 120 anni e la presenza allo stadio delle più grandi bandiere rossonere. Nonostante ultimi non all’altezza, la tradizione di un club glorioso come quello rossonero (forse) non verrà mai dimenticata. A San Siro termina 0-0.

Milan-Sassuolo, la cronaca del match

Prima frazione di gara molto equilibrata a San Siro, con un Sassuolo che non vuole rinunciare alla sua filosofia propositiva anche in campo così complessi. La prima palla gol del match è proprio per gli ospiti con Caputo, che non riesce a girare verso lo specchio una grande imbucata di Marlon.

Al 29′ arriva la prima vera occasione per il Milan, con Calhanoglu che non sfrutta l’ottimo assist di Theo a pochi metri da Pegolo. Al minuto 32 Hernandez porta avanti i rossoneri con una mancino dal limite che si insacca grazie ad una deviazione decisiva, ma il Var richiama l’attenzione del direttore di gara e la rete viene annullata per tocco di mano di Kessie. Al 43esimo Bennacer si fa intercettare da Berardi il suo mancino a sporta spalancata, padroni di casa ancora ad un passo dal vantaggio.

Nel secondo tempo il Milan alza la pressione e costringe il Sassuolo alla sola fase difensiva. Doppia occasione al minuto 55 sugli sviluppi di calcio d’angolo, prima con Calhanoglu e poi con Piatek ma gli ospiti si salvano anche con un po’ di fortuna.

L’occasione più importante arriva al 70esimo ancora una volta con Calhanoglu, ma Pegolo si supera e salva il calcio d’angolo la sua squadra. Al minuto 82 una grandissima giocata personale di Leao subentrato a Piatek, la cui conclusione dal limite viene fermata solo dalla traversa che salva il Sassuolo. Sembra una giornata stregata per il Milan che, ancora con Leao, colpisce un palo a portiere oramai battuto.

Nato a Grottaglie (TA), classe 1998, studente universitario presso la facoltà di Giurisprudenza alla Statale di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha lavorato per Studio100, FcInternews e Spaziomilan.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Stefan Valente

Nato a Grottaglie (TA), classe 1998, studente universitario presso la facoltà di Giurisprudenza alla Statale di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha lavorato per Studio100, FcInternews e Spaziomilan.

Leggi anche