×

Cristano Ronaldo via dalla Juventus: la rivelazione del biografo

Cristiano Ronaldo via dalla Juventus potrebbe non essere fantamercato, come rivela alla BBC il suo biografo. L'ingaggio preoccupa i bianconeri.

cristiano ronaldo via juventus
cristiano ronaldo via juventus

Secondo quanto rivela il biografo di Cristiano Ronaldo Guillem Balague, pare non così infattibile vedere il portoghese via dalla Juventus. Le tensioni e il cambio alla guida dei bianconeri dopo l’eliminazione in Champins avrebbero fatto riflettere la società torinese sulla questione dei costi e del bilancio, appesantiti dall’ingaggio del portoghese.

Cristaino Ronaldo via dalla Juventus?

Cristiano Ronaldo sta cercando di metabolizzare la seconda eliminazione dalla Champions in vacanza lontano da Torino, e visti i cambi repentini susseguiti alla guida della squadra, adesso non pare così improbabile vedere il campione portoghese via dalla Juventus.

Le tensioni scaturite post-Lione e l’interessamento del Psg avrebbero instillato un dubbio amletico nella mente del portoghese, come riferisce Guillem Balague, suo biografo, oltre che di Messi e Pep Guardiola.

Il retroscena

Balague ha parlato della situazione di Ronaldo ai microfoni della BBC, nella trasmissione radiofonica BBC Live sport: “Il motivo per cui Cristiano Ronaldo è stato accostato al PSG non è il fatto che il PSG stia pensando di prenderlo. È che a Jorge Mendes è stato detto di trovare una nuova squadra. La Juventus vuole liberarsi del suo maxi-ingaggio“.

Abbiamo visto come negli ultimi mesi si sia parlato per lui anche del Real Madrid.

La risposta è stata: ‘Niente da fare, non tornerà’. Lo hanno offerto ovunque, persino al Barcellonaaggiunge il giornalista- Non sono così sicuro che la Juve possa riuscire a liberarsi di lui molto facilmente, per quanto guadagna. Chi è disposto a pagare tutti quei soldi?“.

Ingaggio Monstre

I 30 milioni netti promessi dalla Juve nel 2018 incominciano a pesare nel bilancio del cub, che ora vuole far quadrare i conti. Liberarsi dello stipendio monstre del portoghese permetterebbe al club non solo di sanare le proprie casse, ma soprattutto evitare sacrifici dolorosi come Dybala.

Da scarto, nell’ultima stagione l’argentino ha dimostrato di essere un vero diamante da sgrezzare, ma se il piatto piange, anche 100 milioni potrebbero far vacillare il club. La rivoluzione è appena iniziata in casa bianconera, ma ora la società dovrà decidere se affidarsi nuovamente a CR7 oppure dare più importanza alla questione bilanci.

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Alborghetti

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora