×

Satelliti Starlink, il passaggio in cielo sarà visibile

Alle 21.48 del 18 aprile nei cieli della penisola italiana potremo assistere al passaggio del treno dei satelliti Starlink.

spacex lancio satelliti

Alle 21.48 del 18 aprile nei cieli della penisola italiana potremo assistere al passaggio del treno dei satelliti Starlink, gruppo portato in orbita lo scorso 18 marzo dal razzo Falcon di Elon Musk.

Satelliti Starlink, il passaggio nei cieli

Segnatevi questa data: 18 aprile 2020, ore 21.48. Esattamente a quell’ora, potremo assistere ad un particolare fenomeno nei cieli italiani. Niente scie chimiche o stelle cadenti: saraà visibile ad occhio nudo il passaggio del treno di satelliti Starlink, ad un mese dalla sua spedizione in orbita.

Le condizioni climatiche non potevano che essere più favorevolei: l’emergenza coronavirus ha risolto notevolmente la nube di inquinamento che offuscava i cieli, rendendo più nitida la visuale.

In aggiunta, le temperature e condizioni metereologiche in queste settimane sono state perfette, altro punto a favore per i satelitti.

Un mese in orbita

Basterà quindi mettersi comodi e puntare la vita a nordest, a 55 gradi. Ecco l’ennesimo gruppo di 60 satelliti portato in orbita da un razzo Falcon il 18 marzo. Dal maggio scorso di questi lanci se ne contavano già sei.

Così tanti satelliti in orbita? Neanche troppi a dire il vero, siamo solo all’inizio perché la Starlink di Elon Musk conta di spedirne altre a 550 chilometri sopra le nostre nostre teste almeno 1.600, mentre la formazione finale della costellazione, fche forse arriverà nel 2025, si aggirerà intorno 12mila satelliti, tutte indispensabili per le comunicazioni a banda larga, ciascuno pesante circa 220 chilogrammi.

Contents.media
Ultima ora