×

Tamponi gratis per chi sta aspettando il Green pass, in quali regioni sono disponibili?

La Liguria e il Piemonte garantiranno dei tamponi gratis a coloro che sono in attesa del Green pass come incentivo per aderire alla campagna vaccinale.

Tamponi gratis Green pass

Alcune regioni garantiranno dei tamponi gratuiti a chi farà la dose di vaccino anti-Covid-19, o l’ha appena ricevuta, ed è in attesa del Green pass, che arriva 15 giorni dopo la somministrazione.

Tamponi gratis per chi sta aspettando il Green pass in Liguria

Il presidente della Regione e assessore alla Sanità Giovanni Toti ha annunciato l’adozione in Liguria dei tamponi gratuiti per chi attende la certificazione verde alla vigilia dell’entrata in vigore dell’obbligo di Green pass per accedere ai luoghi di lavoro e dopo un vertice con i sindacati.

Tamponi gratis per chi sta aspettando il Green pass per “incentivare la campagna vaccinale”

“Tutti coloro che faranno la prima dose del vaccino da domattina avranno tamponi gratis fino a quando non comparirà il green pass sul loro telefonino, basterà presentarsi con il certificato della prima vaccinazione.

Una novità presa per incentivare la campagna vaccinale. I vaccinati in attesa del green pass per tre settimane in Liguria avranno tamponi gratuiti dal sistema sanitario pubblico”, ha dichiarato Giovanni Toti.

Tamponi gratis per chi sta aspettando il Green pass in Piemonte

Dal 23 ottobre anche in Piemonte ci sarà la possibilità di effettuare tamponi gratuiti per i lavoratori in attesa del Green pass. Sarà possibile accedere agli hotspot pubblici delle Asl mostrando il certificato vaccinale e autocertificando di essere un lavoratore.

Il presidente della Regione Alberto Cirio e l’assessore alla Sanità Luigi Icardi hanno sottolineato come in Piemonte 300mila persone in età lavorativa ancora non siano vaccinati. “Per questo metteremo a disposizione come incentivo la possibilità di sottoporsi gratuitamente al tampone“, hanno spiegato.

Leggi anche: Covid, focolaio in una scuola di Qualiano, De Luca: “Il 99% dei positivi sono figli di no vax”

Leggi anche: Draghi in Senato: “In Italia vaccinazione più spedita che nell’Ue, l’86% dei cittadini ha almeno una dose”

Contents.media
Ultima ora