Tintura capelli naturale con caffè e tisana: procedimento completo
Tintura capelli naturale con caffè e tisana: procedimento completo
Lifestyle

Tintura capelli naturale con caffè e tisana: procedimento completo

Tintura capelli
Tintura capelli

La tintura capelli non naturale può danneggiare i capelli, soprattutto per quanto riguarda l’idritazione. Le donne si tingevano i capelli ben prima dell’avvento dell’industria chimica, usando salvia, rosmarino e tagete. Ecco un metodo per fare bella figura senza usare prodotti nocivi.

Tintura capelli con tisane e caffè: i passaggi

1 Lavate i capelli e sciacquateli con aceto di sidro di mele, in modo da rimuovere le tracce di prodotti chimici dai capelli e far sì che la tinta aderisca meglio.

2 Preparate la tintura scelta come se fosse una tisana. Per esempio, se siete bionde e usate le tagete, scegliete circa 20 fiori e lasciateli in infusione in acqua bollente fino a che si raffredda. Lo stesso può essere fatto con la camomilla, la salvia e il rosmarino.

3 Una volta che la tisana si è raffreddata, scolate la tintura per capelli per rimuovere i fiori e le altre erbe.

4 Fate uno sciacquo. Più a lungo la tintura resta sui capelli, più forte sarà l’effetto.

In ogni caso, fate attenzione. Le tagete possono produrre un risultato abbastanza giallo se lasciate agire troppo a lungo, così come altre tinte possono dare effetti indesiderati. Applicate la tintura una volta al giorno o alla settimana per ottenere il colore desiderato. Tutte le tinture naturali richiedono applicazioni frequenti.

5 Il rosmarino e la salvia sono eccellenti per copre i capelli grigi, specie se usate regolarmente. Mescolate parti uguali di acqua, salvia e rosmarino e lasciate in infusione. Lasciate raffreddare e applicate.

6 La paprika mescolata con la tisana di rosa canina può produrre dei bellissimi risultati rossi. Applicate la pasta ottenuta sui capelli per 15 minuti avvolgendoli in una pellicola di plastica.

7 Una volta che avete lasciato agire la tintura a sufficienza, sciacquate e lavate nuovamente con aceto di sidro di mele.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche