×

Rivoluzione Trump: rimuove il segretario di Stato Tillerson

Condividi su Facebook

Rex Tillerson sostituito col capo della Cia Mike Pompeo, a sua volta sostituito da Gina Haspel, prima donna al timone dell'agenzia

Donald Trump, presidente degli Stati Uniti, ha annunciato una vera e propria rivoluzione. Tramite il suo profilo di Twitter, ha comunicato che il segretario di Stato Rex Tillerson è stato rimosso. Al suo posto è stato scelto Mike Pompeo, che era alla guida della Cia.

Al suo posta giunge Gina Haspel, la prima donna in assoluto a prendere questo incarico. Il licenziamento di Rex Tillerson era atteso da tempo a causa del rapporto per nulla idilliaco tra lui e Donald Trump.

Trum rivoluzione

Rivoluzione nella Casa Bianca. Il presidente Donald Trump, come da mesi era prevedibile, ha rimosso dal suo incarico il segretario di Stato Rex Tillerson. I rapporti tra i di due non erano idilliaci, inoltre vi erano molte differenze di vedute.

In particolare, Rex Tillerson si è sempre contrapposto all’atteggiamento di Donald Trump in politica estera, e lo ha spesso invitato ad usare toni più pacati e a preferire negoziale rispetto a quello dello scontro anche verbale. Questo nonostante, all’inizio, l’ormai ex segretario di Stato fosse uno dei fedelissimi del presidente.

trump

Mike Pompeo

Al posto di Rex Tillerson, il presidente degli Stati Uniti ha scelto il capo della Cia Mike Pompeo. L’agenzia, sotto la sua direzione, ha fatto declassificare i documenti che mostrano come Teheran abbia dato ospitalità, in passato, a uomini di al Qaeda. Stando a quanto riferito dal Washington Post, che ha come fonte alcuni alti funzionari della Casa Bianca, Donald Trump intende creare un nuovo team per affrontare i negoziati sul commercio mondiale.

Questo dopo aver attuato idazi su alluminio e acciaio, e anche in seguito allo storico incontro (annunciato, ma senza ancora né data né luogo) con il leader nordcoreano. Secondo il presidente Trump, “Mike ha meritato gli elogi dei nostri due partiti rafforzando la capacità dei servizi segreti e modernizzando le nostre capacità offensivi e difensive e stringendo stretti legami con i nostri alleati”. Mike Pompeo ha ringraziato il presidente degli USA e ha affermato di essere profondamente riconoscente.

Gina Haspel

Al posto di Mike Pompeo, Donald Trump ha nominato, come capo della Cia, Gina Haspel. Si tratta della prima donna a ricevere questo incarico. La neodirettrice è stata per molto tempo un’agente sotto copertura. Nel suo passato, secondo quanto diffuso dall’Associated press al momento della sua nomina a vice-direttore, ci sarebbe una grave e pesante ombra. Infatti, nel corso della sua attività operativa, Gina Haspel avrebbe diretto infatti un black site situato in Thailandia. Si tratta di un centro in cui veniva effettuato un programma chiamato extraordinary rendition. All’interno di questo, era previsto l’uso di torture nel corso degli interrogatori. Successivamente, Barack Obama ha chiuso ufficialmente il centro.

Donald Trump aveva dichiarato, nella campagna elettorale che lo ha portato alla vittoria, che sarebbe stato positivo reintrodurre l’utilizzo della tortura. Secondo lui, questo metodo sarebbe molto efficace contro i sospetti terroristi. Mike Pompeo nel 2014, allora deputato del Kansas, aveva definito come ‘patrioti’ gli agenti che le avevano compiute.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.