×

Turismo in Ghana

default featured image 3 1200x900 768x576

Ghana008 300x204

La Repubblica del Ghana è una nazione di oltre 23 milioni di persone e 50 dialetti.

Il Ghana attira i turisti per le sue spiagge, i numerosi parchi nazionali, le cascate, le attrazioni culturali e per il clima tropicale di cui gode tutto l’anno. Dai monumenti nazionali della capitale Accra, alle cascate nelle regioni rurali del nord, il Ghana offre numerose attività per tutti i tipi di viaggiatori.

Geografia

Il Ghana è situato nell’Africa occidentale e si affaccia sul Golfo di Guinea, poco a nord dell’equatore.

Confina con il Burkina Faso a nord, la Repubblica di Togo ad est e la Costa d’Avorio ad ovest. Il Ghana ha una superficie di più di 92.000 chilometri quadrati con 334 chilometri di linea di costa sabbiosa a sud. Il clima è tropicale e caldo. Il sud è più umido, mentre il nord è secco. Il terreno è costituito da pianure erbose e savane tagliate da numerosi torrenti e fiumi che possono essere attraversati con canoe.

Il livello del mare varia dai 300 ai 1.500 piedi.

Quando andare

L’alta stagione turistica in Ghana è da giugno ad agosto, quando gli americani e gli europei sfruttano le vacanze estive. Nonostante il clima costantemente caldo ne possa fare una destinazione attrattiva per tutto l’anno, le due stagioni delle piogge – da aprile a giugno e da settembre a ottobre – scoraggiano i turisti.

Caratteristiche

Il Ghana offre molte attrazioni culturali, storiche e naturali.

La capitale del Ghana, Accra, vanta le spiagge di Bojo e Coco, il Makola Market, il Museo Nazionale del Ghana, l’Aburi Botanical Garden e l’Academy for African Music and Arts. A Kumasi meritano una visita il Kejetia Market, il Manhyia Palace Museum, Fort Kumasi e il Military Museum and Centre for National Culture. Elmina ha invece due castelli: Elmina Castle e Saint George’s Castle di precedenti occupazioni europee.

Ecoturismo

L’ecoturismo in Ghana offre molte bellezze paesaggistiche e un’importante fauna selvatica che ne fanno una meta privilegiata per gli amanti della natura. Il Ghana ha 15 parchi nazionali che proteggono gli habitat naturali e gli animali che li popolano, tra cui il Kakum National Park, che vanta oltre 200 specie di uccelli e oltre 400 specie di farfalle. Il Boabeng-Fiema Monkey Sanctuary nel Brong Ahafo Region protegge la popolazione di scimmie presenti nella zona. Altre meraviglie all’aperto comprendono il Lake Volta Estuary, Mount Afadjato, il Kyabobo National Park e il gran numero di cascate tra cui le più importanti Wli, Tagbo and Tsatsodu.

Effetti

Il turismo in Ghana rappresenta poco più del tre per cento del PIL della nazione. Molte delle attrazioni turistiche del Ghana si trovano in zone rurali, e consentono alla gente del posto di restare nelle campagne, sfruttando l’agricoltura e il turismo invece di trasferirsi in grandi città. Il denaro ottenuto dal turismo sta migliorando notevolmente anche le infrastrutture di questo paese in via di sviluppo.

Contents.media
Ultima ora