×

Usa, automobilista si affianca a un’auto e spara: morta madre di 6 figli

Le due macchina pare si fossero affiancate qualche minuto prima del gesto estremo dell'uomo: adesso è ricercato per omicidio dalla polizia.

usa-automobilista-spara-contro-auto
usa-automobilista-spara-contro-auto

Tragedia negli Usa: un’automobilista si affianca a un’altra auto e spara contro un’auto e uccide una donna. La vittima aveva 46 anni ed era madre di 6 figli.

Usa, automobilista spara contro auto

La donna statunitense era seduta dal lato passeggero quando a un certo punto un’altra macchina si è avvicinata a lei e ha abbassato il finestrino sparando diversi colpi di pistola.

Per la signora di 46 anni non c’è stato nulla da fare: la donna è morta in ospedale.

Julie Eberly, questo il nome della vittima, si trovava in auto nella strada della Carolina del Nord. Il movente che avrebbe portato l’altro automobilista a scagliarsi contro la donna sarebbe quello di aver sfiorato la sua auto pochi minuti prima dell’attacco.

Nessun incidente: la polizia locale, ricostruendo i fatti prima del tragico epilogo, ha compilato la dinamica dell’omicidio.

Le due macchine si sarebbe avvicinate mentre si immettevano in un corsia, qualche minuto più tardi l’omicida si è avvicinato all’auto dal lato passeggero e ha sparato i colpi mortali.

Il sospetto ha abbassato il finestrino e ha sparato più colpi alla portiera del passeggero, uno dei quali ha colpito Julie Eberly”- Così lo sceriffo della contea di Roberson, Burnis Wilkins su Facebook. “Per fortuna avevano lasciato i loro sei figli a casa con i nonni, ma ora questi bambini devono convivere con il pensiero che la loro madre è stata uccisa in modo così codardo e insensato“.

Nonostante la corsa nell’ospedale più vicino, per la 46enne, madre di 6 figli, non c’è stato più nulla da fare. È morta a causa delle ferite riportate dagli spari. Il marito della vittima, Ryan Eberly, è rimasto illeso e non ha riportato ferite. Il killer dopo la sparatoria è scappato via ed è adesso ricercato dalla polizia.

Contents.media
Ultima ora