×

USA, uccide la collega 17enne che lo aveva rifiutato: 28enne arrestato

La collega l'aveva rifiutato più volte e lui la uccide. La tragedia si è consumata nel USA, a Colorado Spring.

Joshua Johnson, il presunto assassino della collega 17enne

Un dipendente di un Walgreens, negli USA, avrebbe ucciso una sua collega dopo che questa lo aveva rifiutato e si era lamentata con i supervisori perché la faceva sentire a disagio.

USA, uccide la collega che lo aveva rifiutato: 28enne in manette

Riley Whitelaw, 17 anni, è stata trovata all’interno della sala pausa di un Walgreens di Colorado Springs l’11 giugno 2022. Il suo corpo è stato scoperto da un responsabile dopo che l’adolescente non era rientrata dalla sua pausa. Non si avevano notizie della ragazza da circa 90 minuti. Dopo aver segnalato l’episodio alle forze dell’ordine, queste si sono fiondate sul luogo del delitto e, insieme ad un’ambulanza, non hanno potuto far altro che constatare il decesso della vittima.

La giovane aveva perso molto sangue ed aveva una ferita al collo.

L’arresto di Joshua Johnson

L’unico indiziato per la morte di Riley Whitelaw è Joshua Johnson, suo collega di 28 anni. A segnalare il suo comportamento nei confronti della dipendente è stato il capo dei due ragazzi, in quanto, la vittima più volte aveva rifiutato le sue avances e aveva chiesto di lavorare in orari diversi da quelli del presunto assassino.

Ciò però non ha impedito alla gelosia di Joshua Johnson di fargli perdere il lume della ragione. Oltre alla segnalazione del capo, Johnson è stato incastrato dalle telecamere di sicurezza e da alcuni graffi sulle mani e sul viso. Nonostante ciò, il 28enne ha sempre negato di aver ucciso la sua giovane collega.  

Contents.media
Ultima ora