×

Roberto Burioni obbligo vaccinale per la variante Delta: “Serve l’obbligo vaccinale per tutti o si rischia grosso”

Burioni torna a parlare di obbligo vaccinale da intendersi, a suo dire, come l'unica soluzione possibile contro la variante Delta.

Delta Burioni obbligo vaccinale

Il professore di Virologia all’Università San Raffaele di Milano, Roberto Burioni, vorrebbe che venisse introdotto l’obbligo vaccinale in Italia per contrastare la diffusione della variante Delta del covid-19. In uno dei suoi ultimi tweet il virologo ha infatti sottolineato come solo con l’estensione dell’attuale misura prevista per gli operatori medici si potrebbe evitare che i casi tornino a salire e che gli stessi mandino in saturazione il sistema ospedaliero nazionale.

Variante Delta, Burioni: “Serve obbligo vaccinale”

“Se come pare la variante Delta ha un R0 tra 8 e 10 – ha scritto Burioni su Twitter – bisogna che la politica prenda seriamente e VELOCEMENTE in considerazione l’obbligo vaccinale per tutti o si rischia grosso. Il virus non è più quello che abbiamo conosciuto, è diventato molto più pericoloso”.

L’indice R0 è, come ormai noto, quello che indica il potenziale di trasmissibilità di una malattia infettiva e la diffusione della Delta anche in Italia – ad oggi presente in 16 Regioni – rappresenterebbe un requisito per l’introduzione dell’obbligo vaccinale. Per far comprendere la maggiore virulenza della Delta si consideri che nel caso della variante Alfa, anche detta mutazione inglese, l’indice R0 era tra compresa tra i 2 e 4 su 10.

Burioni chiede l’obbligo vaccinale contro la Delta

L’obbligo vaccinale dunque sarebbe l’unica strada per Burioni al fine di ridurre la popolazione totalmente suscettibile. “Il virus – ha scritto ancora il virologo – non è più quello che abbiamo conosciuto, è diventato molto più pericoloso”. Il rischio maggiore in tal senso sarebbe rappresentato dai molti over 60 e over 70 italiani al momento non vaccinati e dunque maggiormente esposti in quanto ritenuti soggetti fragili.

Delta, Burioni vuole l’obbligo vaccinale

A sostegno della sua tesi il professore di Virologia all’Università San Raffaele di Milano porta l’esempio del Tajikistan, dove il governo ha introdotto l’obbligo vaccinale. “Ecco il primo Stato che rende obbligatorio il vaccino per tutti i cittadini – dice Burioni – Se fate i fenomeni rischiate di pentirvi amaramente, questa non è la polio, un pericolo lontano. SARS-CoV-2 è qui – ha concluso – se non vi vaccinate vi fotte e sono cavoli amari”.

Contents.media
Ultima ora