×

Zalone batte Avatar! Record per “Che bella giornata”

default featured image 3 1200x900 768x576
Che Bella Giornata cover

Record strorico per il cinema italiano: più di Avatar, più di Harry Potter, più di Titanic. A infrangere ogni targa d’oro applicata ai botteghini made in Italy ci ha pensato Checco Zalone che con la sua seconda pellicola “Che bella giornata” segna l’incasso record di 7 milioni di euro in 48 ore.

Uscito il giorno della befana, il film ha subito avuto un enorme consenso di pubblico, la sua distribuzione in 800 copie inoltre, ha permesso la copertura di cinema in ogni angolo della penisola.

Il film racconta le vicende di Checco, guardia giurata incaricato di sorvegliare il duomo, che si innamora di Farah, bella terrorista che invece vuol far saltare in aria la madonnina. Immancabili anche le canzoni curate dallo stesso Zalone come “Se mi aggiungerai” e “l’amore non ha religione” già cliccatissime su Facebook.

«Abbiamo aperto la Befana con una calza piena dell’entusiasmo del pubblico, della gratitudine per Checco Zalone che non è solo un attore, ma un artista sensibile, graffiante e intelligente che, con questi incassi, è il vincitore di inizio anno al botteghino» ha dichiarato Pietro Valsecchi, produttore del film.

Il trionfo in realtà è di tutto il cinema italiano che, dopo i travolgenti successi dei tre cinepanettoni (A natale mi sposo, Natale in Sudafrica e La banda dei babbi Natale) vede adesso la nuova carica di film sbanca botteghino che, oltre al film di Zalone si compone anche di “Manuale d’amore 3” e del nuovo film di Antonio Albanese. Quest’anno al box office, Cinecittà batte Hollywood 6 a 0.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora