50 sfumature di grigio, la critica al film da una 84enne

Attualità

50 sfumature di grigio, la critica al film da una 84enne

La più anziana dominatrice del mondo ha la veneranda di 84 anni e si chiama Catherine Robbe Grillet. Non è certo una vecchietta indifesa e debole, visto che ancora oggi si dedica a pratiche estreme di bondage. La donna, francese, ha raccontato al Mail Online la sua relazione con la cinquantunenne Beverly Charpentier, sua sottomessa e madre di due figli. Le due donne praticano regolarmente rituali sessuali di questo tipo (sadomaso e bondage) nell’elegante castello della signora Grillet oppure in altri raffinati luoghi in giro per il mondo.

L’anziana dominatrice ha anche mostrato il simbolo di quella che era la sottomissione nei confronti del marito, morto qualche anno fa: un frustino che utilizza regolarmente durante gli incontri bollenti con la sua attuale compagna.

Madame Robbe Grillet si considera la versione al femminile del marchese De Sade, divenuto famoso per il suo stile di vita piuttosto libertino. Parlando delle pratiche bondage, la donna ha affermato: “Il rischio è quello di poter uccidere una persona, o comunque provocare danni seri alla salute, si tratta sempre di essere al limite e di non valicarlo mai”.

E dalla dominatrice 84enne arriva anche una critica al film “50 sfumature di grigio” in questi giorni nelle sale.

“Si tratta di una storiella romantica se paragonata alla mia”. Insomma, le scene piccanti del film più chiacchierato dell’anno non sono altro che semplici versioni romantiche di quello che è il bondage nella realtà.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche