A casa di Jennifer Aniston - Notizie.it

A casa di Jennifer Aniston

Arredamento

A casa di Jennifer Aniston

Su una collina che sovrasta Beverly Hills c’è una casa che “vibra dell’amore di chi l’ha creata”, dice il proprietario, l’attrice Jennifer Aniston.

“Voglio dire che è ciò che sembra”, riflette Jennifer. “Sono così orgogliosa di questa casa. E voglio celebrare le persone che l’hanno fatta: tra cui gli artigiani che hanno impiegato molto del loro tempo nel crearla”. Tra tutti, il designer Stephen Shadley che ha lavorato alla creazione della casa con lei per quasi due anni e mezzo. Il designer ha detto: “Sarò fortunata se un domani potrò fare qualcos’altro con questa squadra e la stessa libertà. E’ stato un progetto senza problemi”.

Il designer ha collaborato anche con Diane Keaton con due dei suoi residence in California, nell’aprile 2005, e una in Arizona nell’aprile 2008, ha poi collaborato agli interni dell’appartamento di Woody Allen a New York City. Lui e Aniston continueranno a lavorare nuovamente insieme ai due residence.

“Ho sentito parlare di questo posto, e quando l’ho visto me ne sono innamorato.

Sapevo che questo era il mio mestiere”, spiega. La casa che è stata progettata dall’architetto Levitt nel 1970 stava per essere rinnovata in quel periodo ed era di forma rotonda. Abbiamo demolito la casa e l’abbiamo ricostruita”.

Indipendentemente dalla forma rotonda o meno, quando Aniston ha visto la casa, ha pensato che dovesse essere sua, anche se prima bisognava convincere la proprietaria che vi ha abitato per 7 anni per venderla. “Non ho mai dubitato che la casa sarebbe stata mia”, ricorda la Aniston.

Perché era così sicura che era la casa giusta per lei? La Aniston dice: “Non riesco a spiegare quello che ho provato quando ho camminato per la prima volta in questa casa, tranne che sapevo di essere a casa”. La casa, che Jennifer chiama Oana, un termine Hawaiano che dà l’idea di una famiglia estesa. E’ la prima volta che lei ha contribuito al progetto di realizzare questa casa.

Il risultato è una casa ariosa, della quale dice “è stata dentro di me per molto tempo”.

Lavorando con il team di Gerbel e Werker, Aniston e Shadley hanno creato una casa a un solo piano che permette una panoramica di Los Angeles. Shadley racconta che Aniston voleva un luogo pacifico, di quiete, in perfetto stile Zen.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche