Arrestato il sindaco di San Felice A Cancello COMMENTA  

Arrestato il sindaco di San Felice A Cancello COMMENTA  

Sindaco Pasquale De Lucia
Arrestato il sindaco di San Felice Al Cancello

I carabinieri hanno arrestato il sindaco di San Felice a Cancello, Pasquale De Lucia: notificate 21 ordinanze di custodia cautelare.

Caserta – Un’indagine condotta dalla procura di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) ha portato all’arresto di Pasquale De Lucia, sindaco di San Felice A Cancello. Il primo cittadino è accusato di associazione per delinquere, finanziamento illecito ai partiti e corruzione.


In totale i carabinieri della compagnia di Maddaloni 21 ordinanze di custodia cautelare: sono otto le persone finite dietro le sbarre mentre per altre 13 persone sono stati disposti gli arresti domiciliari (figurano assessori e membri della giunta).

Tra queste c’è Rita Di Giunta, amministratore delegato della società Terrà di Lavoro, una spa tra i cui soci figura la Provincia di Caserta (il sindaco Pasquale De Lucia ha ricoperto il ruolo di vice presidente onorario fino alle dimissioni dello scorso maggio). La società a capitale pubblico si occupa della gestione di diversi servizi pubblici che gli sono affidati dalla Provincia di Caserta.


Pasquale De Lucia era al suo secondo mandato come sindaco di San Felice A Cancello. Dopo aver vinto le elezioni del 2002, è stato eletto nuovamente nel 2007 ed è stato anche consigliere provinciale.

La sua nomina a vice presidente onorario della Provincia di Caserta suscito parecchio scalpore, perché per gli avversari politici si trattava di una carica creata ad hoc per il primo cittadino di San Felice A Cancello.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*