Attentati Bruxelles: Salvini, ‘stavo andando in aeroporto’

Mentre si susseguono, minuto dopo minuto, aggiornamenti in merito al duplice attentato di Bruxelles nel quale sono rimaste uccise decine di persone, arrivano le dichiarazioni del leader della lega Matteo Salvini il quale ha comunicato all’Ansa che si trovava proprio nei pressi dello scalo, in partenza per l’Italia.

Leggi anche: Atterraggio d’emergenza all’aeroporto di LAX

Salvini ha dichiarato: “Sto rientrando in questo momento nei miei uffici a Bruxelles, la polizia mi ha bloccato a poca distanza dall’aeroporto, dove a minuti avrei preso un aereo per l’Italia”. Il leader della Lega è stato raggiunto telefonicamente e ha confermato: “stavo andando proprio alla sala partenze dell’aeroporto di Bruxelles per tornare in Italia quando sono stato bloccato e rimandato indietro dalla polizia.

Leggi anche: Bari, rafforzata la sicurezza della città

Qui intorno c’è un grande caos”. La città risulta al momento bloccata, mentre cresce il bilancio delle vittime che si è portato, al momento, a 28 persone morte alla stazione della metropolitana o all’aeroporto in seguito alla duplice deflagrazione.

Leggi anche

nepal incidente aereo
Cronaca

Aereo precipita nel reatino, almeno due feriti

Incidente aereo nel reatino. Secondo le prime informazioni, un aereo sarebbe precipitato intorno alle 17 di oggi nella zona di Ornaro Alto. Non è al momento chiaro quale sia stato il fattore scatenante dell'incidente aereo e si lavora per accertare le cause mentre si hanno notizie di almeno due persone rimaste ferite anche se al momento non vi sono ulteriori dettagli in merito. Sul posto, anche se la localizzazione esatta dell'incidente deve ancora essere comunicata, sono giunti in pochi minuti i vigili del fuoco e ambulanze del 118 per soccorrere i feriti. Il velivolo in questione sarebbe un piccolo aereo Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*