Calciomercato Milan: si punta su giocatore Villareal

Calciomercato Milan: si punta su un giocatore del Villareal

Calciomercato

Calciomercato Milan: si punta su un giocatore del Villareal

milan
milan

Il neo presidente del Milan, Yonghong Li, ha promesso per la prossima sessione di mercato un budget da 150 milioni, grazie al sostegno di un piano industriale in cui rientra anche l’emissione di due bond, ossia prestiti obbligazionari garantiti, da 73 e 55 milioni di euro.

A fronte di queste cifre, si prospettano giorni di mercato bollenti per l’Ad rossonero Marco Fassone: il primo colpo sarebbe già quasi perfezionato, il club rossonero sembra aver già trovato l’accordo con il Villareal per il difensore argentino Mateo Musacchio, classe 1990, trattato a lungo già la scorsa estate. All’argentino sarebbe stato offerto un quadriennale, mentre il costo del cartellino sarebbe sui 18 milioni, mancano però ancora alcuni dettagli legati allo stipendio che andrà a percepire il difensore degli spagnoli. La nuova difesa del Milan porterà dunque il suo nome e non quello di Stefan De Vrij della Lazio, altro profilo valutato nelle ultime settimane.

Gli altri possibili “colpi”

Per il giocatore del Villareal sembra tutto fatto, per cui Fassone e Mirabelli stanno rivolgendo le loro attenzioni ad altri possibili colpi per rinforzare centrocampo e attacco del Milan che verrà.

Alla corte di Montella, potrebbero approdare infatti: il 20enne centrocampista dell’Atalanta Franck Yannick Kessie e l’ex juventino Alvaro Morata.

Per l’ivoriano il corteggiamento è nato mesi fa, ancor prima del closing che ha reso il Milan un club “cinese”. La settimana scorsa il responsabile dell’area tecnica di via Aldo Rossi ha stretto un patto di ferro con il procuratore del giocatore, strappandolo così alla Roma da tempo interessata al giocatore. L’Atalanta, però, non intende fare sconti sul prezzo del cartellino, valutando il ragazzo intorno ai 30 milioni.

In attacco invece, dopo che il sogno di riportare “a casa” Pierre-Emerick Aubameyang è sfumato – troppo alte le richieste di ingaggio fatte dal padre-procuratore del gabonese: si parla di 12 milioni netti a stagione da aggiungersi al prezzo del cartellino – ecco prendere corpo l’idea di Alvaro Morata. L’interesse per l’ex attaccante della Juve è forte, l’ipotesi di una trattativa resta complicata però complicata perché il giocatore chiede un ingaggio non inferiore ai 6 milioni, ma complice il poco utilizzo che Zidane riserva al talento spagnolo, rimane una pista più semplice rispetto a quella del giocatore del Borussia Dortmund.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche