Capelli bianchi precoci: cause e rimedi

Style

Capelli bianchi precoci: cause e rimedi

capelli bianchi precoci

Avete meno di 40 anni ma più della metà dei vostri capelli sono già bianchi?In questo caso si parla di capelli bianchi precoci.Le cause e i rimedi migliori.

Sempre più spesso, sia uomini che donne, lamentano la comparsa di capelli bianchi precoci. L’incanutimento precoce dei capelli rende una persona più avanti con l’età di quanto lo sia in realtà e, per questo, può dare origine a problemi psicologici anche gravi. Però per considerarsi precoci, i capelli bianchi o grigi devono essere più della metà di quelli colorati prima dei 40 anni di età. Se questo avviene intorno ai 50 anni è da considererai normale. In genere però dai 30 anni in su il rischio di comparsa di capelli bianchi o grigi aumenta del 10-20% per ogni decade di età. Ma qual è la causa dei capelli bianchi? È il pigmento melanina a conferire ai capelli il nostro colore naturale.

La mancanza di questo pigmento o la sua riduzione dà origine ai capelli bianchi. La melanina è prodotta dai melanociti, cellule che si trovano nei follicoli dell’epidermide del cuoio capelluto.

Quando la produzione di melanina si riduce nel tempo, i capelli diventano bianchi e fragili, fino a cadere. Con l’avanzare dell’età le cellule staminali che producono i melanociti si riducono e questo provoca l’aumento dei capelli bianchi. Per chi ha capelli bianchi precoci, il malfunzionamento dei melanociti o la loro riduzione nel tempo dipende da molti fattori. Il primo e più diffuso è lo stress, insieme a un cattivo stile di vita. Anche un’alimentazione sbagliata, con accumulo di radicali liberi, influisce sulla comparsa precoce dei capelli bianchi. Una dieta carente di vitamina B, ferro, rame e iodio è un fattore di rischio per la salute dei capelli, insieme all’utilizzo eccessivo di phon ed essiccatori elettrici. Malattie infettive e squilibrio ormonale possono rendere i capelli bianchi anche in giovane età.

Anche il fumo e l’eccessiva esposizione al sole danneggiano irrimediabilmente i capelli. Se non rientrate in nessuno di questi casi, ricordate che la genetica è spesso la causa più diffusa di capelli bianchi precoci.

Capelli bianchi precoci: i rimedi

Se la causa dei capelli bianchi in giovane età è lo stress, cambiate stile di vita e intraprendete pratiche e hobby per scaricare la tensione. Non strappate mai i vostri capelli bianchi ma cercate anche di non danneggiarli ulteriormente con tinte e pigmenti chimici. Potete provare qualche colorante naturale e affiancare una cura ricostituente con integratori e complessi vitaminici. Questo consiglio vale anche per chi ha un’alimentazione sregolata e segue diete carenti. Chi ha accumulato radicali liberi nel tempo può provare una dieta detox con molta frutta e verdura, sport e attività fisica e aspettare con pazienza i risultati. Se a tutto questo si somma il fumo, cominciate a considerare l’ipotesi di smettere con le sigarette.

Evitate di lavare troppo spesso i capelli, perché in genere i capelli bianchi sono anche molto fragili. Evitate di farli asciugare al sole e di cospargerli di lacche e prodotti chimici. E se il problema è la genetica, be’ accettatevi per come siete.

In alternativa, sono disponibili diversi prodotti pensati per coprire i capelli bianchi senza danneggiarli ulteriormente. La linea L’Oreal ritocco perfetto consente di coprire i capelli bianchi sulla cute e di ritoccare le radici evitando l’effetto aggressivo della tinta grazie all’applicazione spray. In pochi secondi avrete coperto i capelli bianchi in evidenza senza bisogno di andare continuamente dal parrucchiere.

Shampoo correttore, il prodotto L’Oreal agisce delicatamente sulla cute senza danneggiarla ed è senza odore e senza appiccicare. Ideale per coprire la ricrescita, il prodotto garantisce risultati evidenti in poche applicazioni senza ricorrere al parrucchiere grazie alla formula innovativa e delicata. Disponibile in diverse tonalità di colore, lo spray è consigliato per rimediare temporaneamente alla presenza di capelli bianchi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche