Come scegliere il vostro primo animale domestico

Guide

Come scegliere il vostro primo animale domestico

Decidere di portare a casa un animale domestico non è una cosa da poco, non è una scelta da prendere a cuor leggero. È essenziale considerare che l’animale comporterà dei costi non indifferenti. È inoltre importante considerare lo spazio di cui necessiterà l’animale e il tempo che effettivamente si ha da dedicargli. Ci sono animali, specialmente i cani, che necessitano di molte attenzioni e lasciarli soli tutto il giorno mentre si è al lavoro potrebbe rivelarsi un grande problema. È opportuno considerare questi aspetti prima di prendere un animale.

Pesci

Allestire un acquario costituisce una spesa notevole, ma una volta sistemato l’acquario i pesci in sé non sono particolarmente problematici da gestire e comportano spese limitate. Molti scelgono un pesce come primo animale per vedere se sono abbastanza responsabili per considerare un animale più impegnativo. I pesci sono animali piacevoli e guardarli nuotare avanti e indietro nell’acquario può essere estremamente rilassante.

Gatti

Molta gente decide di prendere un gatto come primo animale domestico. I gatti non comportano spese particolarmente alte per il cibo e la loro gestione, e se da una parte sono animali che amano le attenzioni del loro padrone, stanno bene anche se non ne ricevono molte. Il gatto è per definizione un animale molto indipendente, si adatta bene alla vita in appartamento e, se state valutando quale animale adottare per la prima volta, forse il gatto è la scelta migliore.

Volatili

Un’altra ottima scelta sono i piccoli volatili, quali canarini, fringuelli e pappagallini. Meglio se in coppia. I volatili non necessitano di particolari attenzioni da parte del padrone, bisogna però assicurarsi che abbiano sempre a disposizione acqua pulita da bere, che la gabbietta sia pulita. Ci sono anche specie di volatili che imparano con il tempo a ripetere qualche semplice parola.

Roditori

I criceti rappresentano una scelta abbastanza comune tra coloro che si approcciano per la prima volta al mondo degli animali domestici. Sono piccoli, carini e amabili. Non comportano spese particolarmente ingenti e bisogna stare attenti che la loro gabbietta sia sempre pulita. Per il resto non necessitano di particolari attenzioni. Sono animali molto tranquilli e sono perfetti per la vita in appartamento.

Cani

I cani sono forse gli animali domestici più amati, ma è cruciale rendersi conto che sono gli animale che richiedono più cure e più impegno per stare in forma. È sbagliatissimo pensare che un cane di piccole dimensioni sia meno impegnativo di un cane più grande. Il cane deve avere modo di fare i propri bisogni almeno tre volte al giorno, pertanto se vivete in appartamento e il cane non ha accesso ad un giardino-cortile privato dove poter fare i propri bisogni, è essenziale organizzarsi in modo che il cane abbia la possibilità di uscire almeno tre volte al giorno, a prescindere dalla taglia. E un altro grave errore è pensare che i cani di piccola taglia abbiano meno bisogno di fare movimento di quelli più grandi. Tutti i cani dovrebbero poter camminare per almeno 45minuti al giorno (15 minuti per passeggiata). Se il cane non fa abbastanza movimento potrebbe sviluppare, tra le altre cose, problemi comportamentali.

È importante valutare bene tutti questi aspetti prima di decidere di adottare un animale. E nella scelta di un animale domestico, come in altre situazioni nella vita, è importante la prima impressione. Seguite le vostre sensazioni durante i primi incontri faccia a faccia con gli animali. Trovare un animale adatto a tutta la famiglia porterà grande gioia sia per voi che per l’animale stesso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...