Forte terremoto in Emilia Romagna: 6 morti e 50 feriti COMMENTA  

Forte terremoto in Emilia Romagna: 6 morti e 50 feriti COMMENTA  

20120520-081418.jpg

La terra ha tremato 20 secondi questa notte nella bassa padania a causa di una scossa di terremoto d’intensità 5.9 gradi Richter registrata dai sismografi alle 4:05. Sono sei le vittime accertate, tre nel Ferrarese. Una delle vittime è morta in seguito a un malore, si tratta di una donna trentasettenne di San Pietro in Casale. Il crollo di un capannone industriale della Ursa a Bondeno ha causato la morte di un operaio 25enne di origine marocchine. Operai anche le altre due vittime, sorprese dal terremoto mentre lavoravano. Almeno 50 i feriti. I carabinieri di Modena hanno attivato il servizio anti sciacallaggio.


Nicola Cavicchi e Leonardo Ansaloni di Sant’Agostino sono i nomi di die operai morti. I due lavoravano presso la S. agostino Ceramiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*